Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

giovedì 26 settembre 2013

CarpFishing: 8 - 22 Settembre 2013

Finalmente è arrivata la tanto attesa vacanza di due settimane da dedicare alla pesca: alla larga dalla solita routine, alla larga dalle mille persone che sempre ti circondano ma che sono sempre anonime e che non ti lasciano mai niente dentro; quello che voglio è stare in mezzo alla natura, circondato da paesaggi che ti tolgono il respiro ma che sanno essere anche duri e difficili.... questo è il mio posto!!!!
I miei compagni per questa avventura saranno Luna (forever), Giordano (per la prima settimana) e Alessio (per la seconda settimana) oltre a Fabione, Lucio e Mattia che verranno per qualche giorno.



La prima notte passerà con la cattura di un siluretto ed una carpa di piccole dimensioni slamata mentre la stavamo guadinando.
Poi tutto fermo fino a martedi quando, intorno alle 11:00, la canna innescata a tiger nuts parte violentemente: saltiamo in barca e dopo un bel combattimento guadiniamo questa stupenda regina:
 
Caliamo di nuovo le canne ma tutto fermo durante la notte e fino a mercoledi mattina intorno alle 8:00 quando sempre sulla stessa canna catturiamo un'altra carpotta:
 
Arriva la sera ed intorno alle 21:00 catturiamo questa reginotta  su 3 metri di profondità:
 

Poi abbiamo il primo fermo della battuta che riusciremo a sbloccare solo con l'arrivo di Fabione venerdi 13 alle 01:00 della notte: è Giordano che riuscirà a catturare la big della sessione di ben 22,800 Kg catturata nel nostro sottosponda a 10 metri di profondità.... un vero bestione!!!!
 
Purtroppo la nostra baffona non gode di ottima salute ed ha una coda molto rovinata: probabilmente effetto carp sack di qualcuno che ne abusa.....
Sempre venerdi 13 alle 11:00 di mattina, mentre ero a fare provviste in paese, è Fabione che va a segno con questa bella regina di oltre 15 Kg.... un vero godimento!!!
Passerà in bianco anche la notte di venerdi su sabato ma alle 7 del mattino vengo svegliato da questa strana carpa di oltre 14 Kg
  
Siamo arrivati al sabato e Lucio e Mattia ci raggiungeranno per trascorrere il fine settimana in nostra compagnia: che spettacolo vedere Mattia alle prese con la nostra stessa passione!!!
Come già successo la loro presenza porta bene ed intorno alle 21:30 la canna di Giordano parte violentemente: Giordi passa la canna a Lucio ed insieme affrontano un bellissimo combattimento che porterà la cattura di questa over twenty spettacolare:
 
 
Guardandola bene mi sembra di avere già catturato questo pesce....ne ho la conferma andando a guardare le foto delle passate sessioni in questo lago. La catturai, infatti, l'anno passato sempre in questa zona ed allo stesso peso! Se non c'è 2 senza 3 il prossimo anno sarà di nuovo nostra....
Ricaliamo la canna e continua l'attesa fino alle 3:30 della notte quando abbiamo una nuova partenza: è il turno di Giordano che combatte questa bella reginotta...
Ricaliamo la canna ed andiamo in branda ma alle 7:00 del mattino è la canna di Giordano che va a segno con questa stupenda regina...
 
Incredibilmente mentre stavamo facendo le foto, un'altra canna parte violentemente ed insieme a Fabione catturiamo questa bella specchiotta..
 
 
..... la presenza di Mattia porta davvero bene ed abbiamo passato una notte veramente entusiasmante e proficua....
Siamo arrivati alla domenica e Giordano ci deve lasciare; anche Lucio e Mattia nel pomeriggio torneranno a casa e rimarremo solo io e Fabione in attesa del lunedi quando arriverà Alessio.
La notte di Domenica sarà molto movimentata in quanto effettueremo la cattura di questa regina intorno alla mezzanotte:
Alle 3 veniamo di nuovo svegliati da questa modesta carpetta:
Non appena finito di ricalare la canna una nuova partenza per Fabione:
Poi tutto fermo.
Il lunedi mattina arriverà Alessio e Fabione tornerà a casa.
Arriva la sera e siamo di nuovo pronti per la nottata che però darà risultati solo alle 7 del mattino quando Alessio va a segno con questa bella carpotta:
Trascorre anche la giornata del martedi senza movimento: durante la notte abbiamo ben due partenze andate lisce sulla ferrata poi alle 7 del mercoledi mattina la canna di Alessio posizionata su 10 metri parte violentemente e dopo un bel combattimento porto a guadino questa spettacolare 19,400 Kg
..... finalmente una big anche per me.....
Trascorre anche la giornata del mercoledi senza nessuna emozione fino alle 7 del mattino di giovedi quando lo swinger della mia canna a tiger nuts cala: ci svegliamo ed andiamo sul pod rimettendo in tiro la lenza; ci viene subito pensato ad una scardola che solitamente si manifesta in questa maniera; rimetto in tiro e alla terza calata nel giro di qualche minuto decido di chiudere la situazione recuperando la lenza con l'intenzione di ricalarla: recupero velocemente senza sentire niente all'amo all'infuori di un peso non meglio identificato; quando arrivo però ad una cinquantina di metri dalla riva inizio a sentire una testata: salgo immediatamente in barca ed inizio un bel combattimento che porterà questa stupenda specchi nel guadino.
Sono molto contento della preda anche se amareggiato in quanto era il turno di Alessio ad effettuare una cattura... non avevo capito che si trattava di un pesce altrimenti non avrei esitato a passare la canna al mio socio.... ancora gli sto chiedendo scusa!!!!!
Purtroppo sarà l'ultima cattura della sessione perchè fino a domenica non avremo nessun'altra partenza.

.... di sicuro una battuta di pesca da ricordare....

....alla prossima avventura .....

venerdì 20 settembre 2013

Lago di Fiastra: pesca e vacanze

Nonostante nel periodo estivo questo lago è più adatto ad attività vacanziere e di relax, alla vista dei tanti pesci presenti nella zona
della spiaggia, non riesco a sottrarmi alla tentazione di insidiarli con canna e mulinello. Così, con la scusa di trasmettere al mio piccolo
l'arte della pesca, lego (letteralmente) tra loro due canne da pesca, le metto a tracolla e con Mattia sul seggiolino ci dirigiamo sulle sponde
del lago in bici.
E' tardo pomeriggio e 2 etti di bigattini ci bastano per l'ora di pesca che dobbiamo impegnare. Mattia pesca con una vecchia canna da spinning ed un piccolo
piombo con cui esercitarsi nei lanci, io con una bolognese da 5m, galleggiantino da 0.5g finale 0.08 e amo del 18.
Catturiamo subito un paio di persici e qualche cavedano ma poi, dopo un paio di ferrate a vuoto, aggancio qualcosa che, inevitabilmente, dopo una fuga di 30m, strappa.
Rimonto il finale e dopo soli 5 min. la cosa si ripete....poi ancora.....torniamo a casa.
Il giorno dopo, con la solita scusa, torniamo sul posto ma con un finale 0.14. Catturiamo i soliti persici e cavedani richiamati dai primi bigattini pasturati, ma poi la minutaglia deve lasciare
il posto alle carpe che accorrono numerose. 15min. di pesca ed entrano in pastura. La prima la slamiamo ma poi ne catturiamo una che richiede 15 minuti di combattimento prima di
lasciarsi afferrare (...in mancanza di guadino....).

Nel resto della vacanza abbiamo ancora occasione di tornare sul posto e tutte le volte le carpotte di Fiastra sono entrate in pastura puntuali.
Una bella sorpresa visto il tempo limitato e l'approccio semplice che richiede; una spolverata alle vecchie canne bolognesi inutilizzate da anni e la riscoperta della tecnica di pesca che
28 anni fa scatenò la passione che tuttora persiste.



mercoledì 4 settembre 2013

CarpFishing: 31/8-01/09 2013

Uscita in compagnia di Luna e decido di sfidare la sorte cercando qualche partenza nel lago a me molto caro....
Purtroppo le postazioni che avevo in mente erano tutte occupate e mi devo accontentare di un posto molto comodo ma molto meno bello.
 
Appena aperto le canne spoddo il mix tiger/mais in prossimità dello scalino sotto ai miei piedi ma, al terzo lancio, striscio lo spod su una pianta e lo perdo.... procederò di fionda per tutto il tempo della pescata....
Poco dopo vado subito a segno con una partenza ballerina tipica di questo pesce: breve combattimento, foto e rilascio..
Poi niente fino al mattino successivo, quando catturo un nuovo amur.
Poi tutto fermo e le canne sono immobili fino al mattino di domenica quando all'alba catturo una piccola carpa.
Alta pressione di pesca e poco movimento sono spesso sinonimi nella pesca e questa ne è stata l'ennesima dimostrazione.
.... alla prossima avventura ....