Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________

Sezioni

________________________________________________________________________________________________

venerdì 10 novembre 2017

CarpFhishing: 5 Novembre 2017

L'astinenza dalla pesca si fa sentire ed approfitto dell'unico giorno libero dopo due settimane per farmi una giornata secca di pesca all'impianto federale Fipsas: frequento raramente specchi d'acqua privati o gestiti per vari motivi oltre che per non rischiare di alimentare il drammatico fenomeno del FLYCARP (ovvero lo spostamento di pesci da acque pubbliche ad acque private per lo scopo di lucro) ma sono molte le voci sentite prima di venire che mi hanno rassicurato circa la provenienza dei pesci presenti all'interno dell'invaso, ovvero nati e cresciuti qui.
Arrivo di mattina presto, apro velocemente picchetti e canne e preparo gli inganni: canna sinistra con doppio chicco di mais lanciata sottoriva a 5m di profondità su tappeto di fioccato di mais e tiger nuts; canna centrale con singola bilanciata da 20mm con chicco di mais finto bianco lanciata a circa 40 metri con sacchettino di PVA con pellets e mix di granaglie accompagnata da una decina di spompate e delle boiles lanciate a cobra; canna di destra lanciata a circa 20 m sotto lo scalino con singola da 20mm e chicco di mais bianco e stessa pasturazione della centrale.
In circa un'ora ho finito le procedure ed è iniziata l'attesa. Molto il movimento superficiale nel lago con salti evidenti di carpe, soprattutto nella prima parte della mattinata.
E' attesa la pioggia intorno alle 13 ma poco prima, mentre ero intento a sistemare le attrezzature per non farle bagnare, il segnalatore della canna centrale, ovvero quella lanciata più distante da riva, inizia a suonare... inizio un bel combattimento con questo pesce davvero forzuto che alla fine finisce nel guadino... una bellissima specchi 
Grande soddisfazione in questo lago non proprio dalla facile cattura...
Rilancio velocemente la canna ed inizia il temporale che mi farà compagnia fino alla fine della giornata....
.... alla prossima avventura....

martedì 31 ottobre 2017

CarpFishing: 21-22 Ottobre 2017

In compagnia di Alessio facciamo un nuovo tentativo di caccia alla carpa: decidiamo di sfidare un piccolo ma bellissimo lago naturale e libero che abbiamo non lontano da casa. Alessio arriva la mattina e trova libera la postazione più scomoda ma bella del lago... trasporta tutta l'attrezzatura a mano in attesa del mio arrivo: arriverò nel pomeriggio e finiremo di calare gli inneschi e di montare il campo poco prima del buio.
Intorno alla mezzanotte è la mia canna che parte violentemente.. la singola bilanciata ha fatto il suo dovere ... salto dalla branda ed in barca vado a recuperare il pesce che si arrende dopo un piacevole combattimento:
Non un mostro ma ogni cattura è ben accetta... Ricaliamo la canna e si torna in branda.
Tutto fermo per il resto della nottata e della giornata, poi intorno alle 17 ricaliamo le canne apportando qualche modifica alla strategia come sempre condivisa.
E' previsto un bel temporale per la domenica e noi siamo molto ottimisti per questo abbassamento repentino della pressione atmosferica: le nostre aspettative non sono sbagliate e nella nottata siamo riusciti a fare due partenze con relative catture....
Questa è la cattura di Alessio, andato a segno a ridosso delle ninfee:
La seconda cattura è avvenuta sempre a ridosso delle ninfee su una singola del 24mm:
Come previsto domenica mattina è arrivata la pioggia che ci ha accompagnato per il resto della giornata fino al rientro a casa.
... alla prossima avventura....

giovedì 26 ottobre 2017

CarpFishing: 14-15 ottobre 2017

In compagnia di Alessio andiamo a caccia di carpe in questa diga che ci riserva spesso un bel divertimento: arriviamo venerdì pomeriggio e, stranamente, troviamo libera una delle postazioni più interessanti del lago.... trasbordiamo e montiamo il campo nella speranza di riuscire a fare qualche cattura.
Caliamo le canne nel nostro sottoriva ed inizia l'attesa.
Purtroppo c'è poco movimento e la prima notte passa senza emozioni.
Anche durante il giorno non abbiamo movimento, ma intorno alla mezzanotte di sabato abbiamo la prima partenza che ci ridà un pochino di entusiasmo: 
E' una delle taglie più presenti nel lago, ovvero di piccola dimensione, ma va benissimo lo stesso. Ricaliamo la canna con una nuova pasturazione e torniamo in branda.
Fortunatamente all'alba abbiamo una nuova partenza sempre sulla stessa canna ma stavolta è un bell'amur a finire sulle braccia di Alessio...
ottimo direi....
Abbiamo fatto anche altre catture di cavedani giganti, presenti in modo massiccio in questo lago artificiale ma libero...
.... alla prossima avventura ....

lunedì 2 ottobre 2017

CarpFishing: 17-24 Settembre 2017

Finalmente giunta la settimana settembrina di ferie ed in compagnia di Alessio e Luna decidiamo di affrontare un piccolo lago libero e naturale, nella postazione più bella.
Arriviamo sul posto di primo mattino ma troviamo la postazione occupata: fortunatamente i ragazzi presenti stanno andando a casa e si tratta solo di aspettare lo smontaggio; approfittiamo per portare l'attrezzatura ed iniziamo la preparazione.
Prima di calare le canne prendiamo un bel temporale, ma poi passa e caliamo con precisione tutti gli inneschi.
Viene la notte ed intorno alle 01:15 abbiamo la prima partenza a ridosso delle ninfee: esco in barca ed effettuo la prima cattura:
Bella reginotta... due scatti, rilascio e dopo aver riposizionato l'innesco si torna in branda.
Arriva il lunedì e prima di riposizionare le canne ci accorgiamo che gli inneschi sono attaccati da pesci di disturbo, rovinandoli o addirittura facendoli sparire.
Prima di ricalare proteggo gli inneschi con guaina antigambero in modo da poter rimanere in pesca nonostante tutto.
Nella stessa notte siamo riusciti ad effettuare un'altra cattura... una bella specchi
Arriva il lunedì sera, dove è previsto il passaggio di una grossa perturbazione con forte abbassamento della pressione e temporali; così sarà ed intorno alle 23, proprio sotto ad un forte temporale, abbiamo una nuova partenza. Proviamo a non uscire in barca ma è impossibile gestire il pesce da terra e sono costretto a correre il rischio di un combattimento dalla barca sotto ai fulmini... per fortuna va tutto bene e questo è il risultato: la big della sessione........
Ricaliamo la canna sempre sotto al temporale ed all'alba una nuova partenza per Alessio sulla canna calata più distante: bel combattimento poi guadino
Contemporaneamente abbiamo avuto la terza partenza della notte che però si slama dopo qualche testata in mezzo alle ninfee...
La giornata è buona e nel pomeriggio avremo una nuova partenza di una reginotta che però si slamerà qualche secondo prima di entrare nel guadino.
Sembra essere entrati in un buon momento invece tutta l'attività si fermerà per molte ore...
Cerchiamo di trovare una soluzione alla stasi, cercando nuovi spot e cambiando varie strategie ma nulla di fatto a parte il fatto di essere saccheggiati degli inneschi durante il giorno... probabilmente le tartarughe...
Arriviamo al venerdì e finalmente una nuova partenza intorno alle 11:30.. esco in barca e faccio un bel combattimento con questa specchi che, verificheremo dopo, è la stessa catturata lunedì....
Golosona......
E' una giornata buona e nel primo pomeriggio intorno alle 16:00 abbiamo una nuova partenza che Alessio porta a guadino:
Ricaliamo le canne e ci prepariamo alla notte che però non porterà catture.
Purtroppo è arrivato il sabato ed Alessio torna a casa lasciandomi in solitaria per l'ultima notte.
Passerà fin troppo veloce senza nessuna emozione.
E' arrivata la domenica e dopo aver preparato tutto per tornare a casa, in attesa di caricare le attrezzature per il trasbordo, il lago mi fa un ultimo regalo:
Un bel saluto ricevuto dal lago...
Purtroppo non è andata come speravamo ma di sicuro una bella settimana passata a fare quello che mi piace di più...
La mia Lunetta in attesa della partenza...
...... alla prossima avventura....

martedì 26 settembre 2017

CarpFishing: 9-10 Settembre 2017

Fine settimana per una pescata in solitaria: partenza di prima mattina e sabato alle 7 sono sul posto.
Avendo già pronte le canne e gli inneschi in trenta minuti ho già fatto i sacchettini in pva, lanciate le canne e pasturato con cobra e cucchiaione per le granaglie. 
Passa l'intera mattinata senza vedere nessun movimento ed intorno alle 14 rilancio le canne facendo qualche cambiamento di strategia. 
Passa anche il pomeriggio e verso le 18:30 rilancio le canne rinfrescando la pastura.
Passa la notte senza nessun movimento.
All'alba mi sveglio e rilancio le canne poco prima dell'inizio del forte temporale previsto per la giornata: appena il tempo di fare un caffè ed inizia a piovere.
Come previsto pioverà fino a verso le 15, quando la canna lanciata nel mio sottoriva parte lentamente.
Mi precipito sul pod ed inizio un combattimento che durerà circa trenta minuti facendo lo slalom fra i fili delle altre canne... assistito dalla fortuna riesco sempre a scavallare i fili per poi riuscire a guadinare l'enorme carpa specchi.
Un esemplare da paura.... un treno nonché mio Personal Best
Non vi dico le difficoltà per fare le foto con l'autoscatto, però mi accontento del risultato.
Una bella soddisfazione in un lago difficile e tecnico dalla cattura non facile.
...... alla prossima avventura.....

Lago di Fiastra 2017....

Vacanza al lago di Fiastra per Lucio e famiglia...
Come non approfittare per insidiare qualche bel pesce con la bolognese a galleggiate... e non solo cavedani:
Complimenti a Lucio per i suoi risultati in questa magnifica diga ferita da terremoto... 

giovedì 7 settembre 2017

CarpFishing: 26-27 Agosto 2017

Finalmente riusciamo ad organizzare un fine settimana in un lago privato dove si possono unire più interessi, ovvero la pesca per noi maschietti e la spiaggia ed il mare per le donne ed i bambini.
Lucio e Gigi, con relative famiglie, arrivano venerdì mattina mentre io arriverò nel pomeriggio.
Piazzo la tendina direttamente sopra al pontile e lanciamo le canne cercando di cercare le carpe con le boiles e gli amur con mais e tiger nuts pasturate con cucchiaione.
E' la terza volta che veniamo in questo lago e lo facciamo volentieri visto che, da diverse voci diverse, ci hanno comunicato che è totalmente libero dalla carpe volanti, anzi, in passato ne è stato vittima.
Le catture non sono mancate ma a causa degli spazio molto ristretti non ho fotografato tutti i pesci, riservando gli scatti agli esemplari più belli...
Bella carpa per Lucio:
Altra bella carpa per me:
La cosa più bella è stata vedere quanto ai bimbi sia piaciuta tutta l'azione e l'attrezzatura di pesca... cobra e fionda in primis senza trascurare il guadino per aiutare lo zio Lorenzo...
Ancora un bell'esemplare
Una bella carpa notturna per Lucio:
Altra carpotta catturata sotto il sole cocente..
Ed ancora un grosso esemplare:
Mattia alle prese con questa carpa nera....
Un bellissimo fine settimana ricco di pesci ed emozioni che finirà sicuramente nel nostro album dei bei ricordi...
..... alla prossima avventura....