Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________

Sezioni

________________________________________________________________________________________________

mercoledì 3 luglio 2019

.... momenti di carpfishing ....

Abbiamo sfidato più volte questo stupendo lago senza ottenere risultati, ma è stato ugualmente piacevole.... 
 
 
Il paesaggio è sempre mozzafiato..

CarpFishing: 24-26 Maggio 2019

In compagnia di Alessio andiamo al nostro amato lago... tanto bello quanto avaro...
Arrivo intorno alle 16, dopo il lavoro e, montato il campo, iniziamo a calare gli inganni con la solita strategia della differenziazione degli inneschi, in tipologia e nella scelta dello spot giusto.
Arriva la notte ed inizia a piovere: siamo con il morale molto alto ed intorno alle 2 della notte abbiamo i primi beep nella seconda canna da sinistra; esco ed inizio a recuperare.... non capisco di che pesce si tratta in quanto viene verso di noi senza opporre resistenza: saltiamo in barca ma appena il pesce arriva verso di noi tira più forte e si impiglia in un ramo ..... pesce perso senza capirci null'altro.
Ricalo la canna e torniamo in branda.
Intorno alle 5:45 dei nuovi beep sulla canna a tiger nuts su tappeto di fioccato di mais e tiger nuts: ferro con decisione e questa volta il pesce c'è; salto in barca ed dopo un bel combattimento guadino questa bella reginotta:
 
Siamo stra felici...
Passa il sabato (con molta pioggia dopo il pranzo) e prima del buio caliamo di nuovo gli inganni e rinfreschiamo la pasturazione.
Intorno alle due dei nuovi beep sulla seconda canna da destra ma alla ferrata non troviamo nulla ad eccezione della mancanza del piombo e l'anellino scorso come un post combattimento.
Torniamo in branda e tutto fermo fino a mezzogiorno di domenica quando catturiamo un super mega cavedano che ha anch'esso sganciato il piombo (mettendo in dubbio i pensieri della partenza della notte e confermando il punto interrogativo sull'accaduto)
Da segnalare che è piovuto tantissimo ed abbiamo montato le catene per poter uscire dal pantano del campo...

lunedì 24 giugno 2019

CarpFishing: 17-19 Maggio 2019

In compagnia di Alessio decidiamo di sfidare il nostro amato/odiato lago naturale ma arriviamo sul posto e troviamo entrambe le postazioni occupate. Ripieghiamo su un'altro lago naturale nelle vicinanze dove invece troviamo una postazione libera.
Scarichiamo le attrezzature ed iniziamo a montare il campo per poi passare al posizionamento degli inneschi. 
Durante la prima notte abbiamo una partenza ma, per quando arriviamo sullo spot il pesce è finito nelle ninfee e si slama..
Ricaliamo la canna continuiamo l'attesa. Poi arriva la pioggia e le speranze aumentano.
Però tutto fermo anche il sabato notte... 
Non è tutto perso ed appena dopo il pranzo, una canna parte lentamente: saltiamo in barca con Alessio e guadiniamo questa carpa di discrete dimensioni:
 
Non enorme ma molto molto importante per il morale...
Si avvicina il tramonto e smontiamo il campo per tornare a casa.
.... alla prossima avventura....

venerdì 17 maggio 2019

CarpFishing: 29-31 Marzo 2019

Fine settimana di caccia alle carpe in compagnia di Alessio: dopo le cure alla mia Lunetta partenza in direzione del lago; la zona imbocco si presentava con poca acqua
... forse un po bassina ed allora scendiamo più a valle destinazione un bel in prossimità di una curva:
 
Solita strategia di diversificazione di innesco e spot ma tutto tace inesorabilmente.
Domenica pomeriggio decidiamo di smontare per tornare a casa, ma poco prima riusciamo a catturare questa bella regina:
A volte serve anche un pochino di fortuna.
.... alla prossima avventura....

CarpFishing: 16-17 Marzo 2019

Purtroppo Luna non sta attraversando un bel periodo ma è necessario staccare un pochino ed approfitto per un fine settimana di pesca in solitaria: partenza sabato a mezza mattinata ed arrivo con calma al lago.
Solita strategia ma tutto fermo fino a sabato mattina quando , all'alba, la canna sottoriva parte violentemente: afferro la canna ed inizio un divertente combattimento che finisce al guadino e poi davanti alla macchinetta fotografica:
Una bellissima carpa che rimette un sorriso sulle mie labbra.

CarpFishing: 22-24 Febbraio 2019

Previsto vento fortissimo da nord dal sabato mattina, però non mi scoraggio e vado per questa pescatina in solitaria.
Solita strategia di caccia: canna destra nel sottoriva; canna centrale spinta a centro lago con mini sacchettino e boiles singola bilanciata da 15mm; canna di sinistra a media distanza con sacchettone e boiles da 15mm con toppers. 
Intorno alle 14 la canna a centro lago parte lentamente... mi precipito molto speranzoso ma dopo breve combattimento guadino questa bella specchiotta:
Arriva la sera e rilancio le canne ma tutto fermo fino alla domenica pomeriggio quando chiudo tutta l'attrezzatura e torno a casa.

lunedì 8 aprile 2019

CarpFishing: 11-13 Gennaio 2019

Prima battuta del 2019 in compagnia di Alessio: partenza dopo il lavoro ed arriviamo al lago intorno alle 16: montiamo la tenda e lanciamo le canne cercando di diversificare la strategia: canna di sinistra e canna di estrema destra nel sottoriva e le altre 4 indirizzate verso il centro del lago dai 40 agli 80 metri di distanza.
Terminiamo le operazioni intorno alle 18:00 e finalmente ci rilassiamo.
Le temperature si abbassano notevolmente ed arriveremo nella notte a ben -7,4°C congelando tutto, fuori e dentro la tenda; terminiamo la cena ed andiamo in branda; alle 21:45 la canna a 50 metri inizia a bippare.. mi precipito sul picchetto ed inizio un bel combattimento che termina con questa stupenda specchi over nel guadino:
Il freddo è pazzesco e rilanciare la canna con le mani completamente congelate è davvero una impresa; lo facciamo e torniamo immediatamente in branda.
Purtroppo la sveglia della mattina non arriva e ci alziamo con comodo con il profumo di un buon caffè: rilanciamo le canne rinfrescando la pasturazione e poco dopo le 10 una nuova partenza a centro lago: è il turno di Alessio che porta a guadino questa strana specchiotta:
La giornata è buona ed alle 13 andiamo di nuovo a segno sulla stessa canna: 
Poi ancora a centro lago con quest'altra specchi:
Arriva la sera e prima della notte rilanciamo le canne e rinnoviamo la pasturazione.
Poco prima di mezzanotte, con una temperature che si aggira intorno ai -4°C, andiamo di nuovo a segno con questa bella specchi:
Torniamo al calduccio in tenda fino alle 7:30 del mattino quando ci suona la sveglia con quest'altra bella carpa:
Le emozioni finiscono qui ma, visto il periodo, è stata una battuta di pesca eccezionale!
..... alla prossima avventura.....

lunedì 31 dicembre 2018

PikeFishing: Dicembre 2018

Poco il tempo da dedicare al nostro amico luccio, ma qualche soddisfazione, fra un cappotto e l'altro, ce la siamo tolta...
Ecco Lucio con la prima cattura:
.... altra bellissima cattura:
..... altra cattura:
Un bel pesce anche per me:
La taglia delle catture è stata molto interessante... da metterci la firma... e le emozioni che si hanno sfidando il re delle acque dolci è sempre ai massimi livelli...... 
Dal 1° Gennaio li lasciamo in pace per il loro periodo dell'amore, sperando sempre che sia un frega proficua per la specie.
..... alla prossima avventura....

CarpFishing: 13-16 Dicembre 2018

In compagnia di Lorenzo Grasselli organizziamo una battuta di pesca al grande lago.
Arriviamo di prima mattina dopo aver superato la neve caduta sul valico dello scoppio e, come sempre, rimaniamo incantati davanti allo spettacolo che il lago ti dona.
Le previsioni meteo sono per un forte vento dal giovedì sera fino al sabato pomeriggio con raffiche oltre i 35-40 km/h oltre alla pioggia prevista fino al venerdì pomeriggio.
Le operazioni di ricerca spot e posa degli inganni dura oltre 4 ore e, dopo esserci alzati alle 5:15 del mattino, alle 15 finalmente le operazioni terminano ed inizia l'attesa.
Inizia a piovere e tutto fermo fino alle 2 della notte quando la mia canna di destra calata a 150 metri in prossimità di sorgenti sommerse e massi enormi emette dei beep... mi reco sul pod e mi accorgo che ben 2 dei 3 segnalatori sono rotti (la pioggia è penetrata dentro al segnalatore ed ha smesso di funzionare): monto il mio quarto segnalatore ed il quarto di Lorenzo e continuiamo l'attesa; dopo 10 minuti dei nuovi beep ed appena arrivati sulla canna ferro con decisione; purtroppo la lenza si è impigliata su un ostacolo sommerso ma appena arrivati sopra in barca, fortunatamente riusciamo a liberarla dopo qualche manovra strategica; continuiamo in direzione del pesce ed appena arrivati il pesce entra nel guadino: un pesce veramente notevole...
Ricaliamo la canna e torniamo in branda sotto la pioggia ed il vento.
Per il venerdì continuano vento con raffiche fortissime e pioggia, ma riusciamo a ricalare qualche inganno.
Arriva il venerdì sera ed è il turno di Lorenzo a catturare un'altra bestiona in prossimità dell'inizio del mega erbaio che inizia a 340 metri dalla riva su 8 metri di profondità:
Il sabato mattina abbiamo una nuova partenza sempre a lunga distanza e questa è la preda:
La battuta volge al termine ed anche se il meteo ci ha reso la vita difficile, ce la siamo cavata abbastanza bene...
... alla prossima avventura...

CarpFishing: 23-25 Novembre 2018

Arrivo al lago il venerdì dopo il lavoro ed alle 15:50 sono li: giusto il tempo di lanciare le canne e montare la tenda ed è arrivato il buio; Alessio arriverà il sabato tarda mattinata; è previsto l'arrivo di una importante perturbazione con molta pioggia e vento
Solita strategia di pesca all'insegna della diversificazione degli inganni.
Intorno alle 23:00 è la canna lanciata a centro lago che parte lentamente ed il risultato è questa bella specchiotta:
Rilancio la canna ma tutto fermo per il resto della notte.
Arriva il sabato mattino e mi sveglio sotto una bella pioggerellina e decido di non rilanciare le canne.
Intorno all'ora di pranzo arriva Alessio e posizioniamo tutte le canne con la concentrando due canne nel sottoriva e le altre a centro lago, dove ultimamente abbiamo visto che si concentrano le partenze.
Tutto fermo fino alle 23:08 quando la mia canna nel sottoriva parte violentemente: un lungo ed intenso combattimento sotto la pioggia per poi portare a guadino questa bestiona... purtroppo la carpa presenta del muco esterno alla pelle... forse un fungo
Rilanciamo la canna e torniamo in branda fino alle 02:50 quando, sotto la pioggia, andiamo di nuovo a segno con questo bel amur:
Rilanciamo la canna e di nuovo al coperto in tenda.
Il resto della nottata passa senza ulteriori emozioni.
Sveglia di mattina presto e rilanciate le canne continuiamo l'attesa.
Esce il sole ed alle 11:39 la canna a centro lago parte violentemente: mi precipito ed inizio un bel combattimento con questa fantastica specchi:
Siamo molto contenti ed una volta riposizionata la canna ci prepariamo un bel pranzetto ma sul più bello alle 12:23 una nuova partenza sempre a 80m misurati in direzione centro lago: è il turno di Alessio che fa un bel combattimento con questa bella regina:
La battuta si chiude nel tardo pomeriggio senza ulteriori emozioni.
.... alla prossima avventura....