Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________

Sezioni

________________________________________________________________________________________________

lunedì 30 novembre 2015

..... Che bello....

Antonio Albanese - La pésca (monologo)

"Che poi è semplice essere felici..."Ecco uno di quei video che ti risolve la giornata. Grande Antonio Albanese!

Posted by Caffeina on Giovedì 5 novembre 2015

mercoledì 11 novembre 2015

PESCA DI FRODO, PROPOSTA LEGGE LEGA: “ARRESTO PER BRACCONIERI”

.... dal corriere di Piacenza riporto:
ROMA, 10 NOV - Arresto, multe fino a 6mila euro, ritiro della licenza di pesca, sequestro delle imbarcazioni per i pescatori di frodo. E’ la ‘stretta’ anti-bracconieri che la Lega Nord vuole introdurre con una proposta di legge specifica a prima firma del deputato Guido Guidesi, depositata oggi agli uffici di Montecitorio. La proposta prevede anche di tutelare le specie autoctone come patrimonio dello Stato. 
Il Carroccio prevede l'arresto per le violazioni più gravi e per chiunque utilizzi mezzi illeciti per pescare - dalle reti all'esplosivo, passando per gli agenti chimici - la multa prevista arriva ai 6mila euro (da un minimo di mille), con la sospensione della licenza di pesca per tre mesi. E per chi reimmette in acqua pesci estranei alla fauna autoctona è prevista una sanzione fino a 2mila euro.  Le sanzioni aumentano in caso di recidiva. I trasgressori saranno anche tenuti a risarcire le Province o i gestori\assegnatari delle acque in misura proporzionale al pesce indebitamente sottratto. La vigilanza è assegnata a "Regioni, gestori e assegnatari delle acque, anche per il tramite dei guardia pesca volontari.


“Il Po è vittima dell’attacco di bande di bracconieri, per lo più dell’Est, che ne stanno prosciugando il patrimonio ittico - dice Guidesi -. Il racket criminale attorno alla pesca di frodo alimenta un business stimato in 400mila euro alla settimana. Ne derivano rischi per la sicurezza, rischi per l’incolumità dei nostri pescatori e per la salute, visto che il pesce raccolto dagli abusivi è trasportato senza rispettare le più elementari norme igieniche”. “E’ oggi più che mai necessaria una stretta, anche legislativa, contro i parassiti dei fiumi, per tutelare il patrimonio ittico dei nostri fiumi e per rilanciare il settore pesca e il suo indotto (economico, commerciale e sportivo), che è leva di sviluppo”.


venerdì 30 ottobre 2015

CarpFishing: 9-11 Ottobre 2015

In compagnia di Alessio si va a carpe.
La postazione scelta è molto comoda e facilmente raggiungibile anche con la macchina; sistemato il campo ci dedichiamo a calare le canne scegliendo fra i moltissimi spot che abbiamo a disposizione su questa postazione.
Purtroppo siamo riusciti a catturare una sola carpa di modestissime dimensioni e qualche pesce di disturbo.
In ogni caso un bel fine settimana passato in un posto bellissimo ed in buona compagnia.

...... alla prossima avventura ......

venerdì 2 ottobre 2015

CarpFishing Settembrino.... anno 2015

Finalmente Settembre è arrivato ed anche le mie due settimane di ferie da dedicare alla mia passione o droga che si voglia chiamare.
Purtroppo la battuta è iniziata davvero male con l'infortunio della mia Luna appena arrivati durante il trasbordo: strappo o distorsione fatto sta che non riesce a muoversi; ho con me dei farmaci già utilizzati precedentemente ma i risultati si hanno dopo molte ore dalla somministrazione.
Nel tardo pomeriggio arriva Alessio ed inizia a piovere: io non ho fatto ancora niente... sono distrutto dallo stato di dolore di Luna.
Poi i primi miglioramenti ed anche io mi rilasso un pochino.
Caliamo le canne a notte ormai inoltrata ed iniziamo l'attesa.
Purtroppo il lago è abbastanza fermo ma riusciamo lo stesso a fare qualche cattura ma di taglia veramente piccola.
I giorni passano veloci e con Alessio facciamo una decina di catture purtroppo di taglia veramente modesta.
Arrivati al venerdì Alessio mi lascia ed arriva Stefano.
Continuo a fare catture ma la taglia continua ad essere quella.
Poi il fine settimana viene a trovarmi Lucio e famiglia e trascorriamo una giornata veramente bella: non sono mancate neanche le catture perché Stefano ha catturato un bel siluro di 20-25 kg che ci ha fatto divertire per una ventina di minuti ed io una carpa.
Il lunedi mattina arriverà Gabriele e staremo insieme per qualche giorno.
Continua la stasi della situazione fino a martedì mattina quando Gabriele riesce a catturare una questa bella regina:
Trascorrono i giorni e per fortuna la taglia delle carpe si fa interessante:
Poi è il turno di Stefano che nel nostro sottoriva va a segno con questa spettacolare regina.... gran combattimento in notturna sul suo micro gommone ed alla fine dentro al guadino: una volta a terra siamo stati colpiti per la stazza in quanto l'avevo stimata a primo acchito intorno ai 24-25 kg poi alla bilancia è risultata di 21,5 kg.... un bestione
Bel pescione... finalmente una big anche per noi.
Arriva il giovedì e Stefano torna a casa lasciandomi per il resto della battuta in solitaria.
Calo di nuovo gli inganni adeguando la strategia per la metà delle canne e continuo l'attesa fino a venerdi pomeriggio quando ho una nuova partenza: salto in barca ed inizio un bel combattimento: questa volta l'avversario è più combattivo e vuole a tutti i costi liberarsi dalla lenza: alla fine finisce nel guadino con immensa soddisfazione da parte mia:
Una bella regina di montagna!!!
Arriva il venerdì sera e la stessa canna parte di nuovo: purtroppo il risultato è molto ma molto modesto.
Ho provato anche qualche esca alternativa: cozza 100% al naturale!!!
Nonostante quanto si possa pensare, le nostre amiche hanno già il cibo che la natura gli offre: questo vermetto (nome scientifico chironomus) era attaccato alla pop up quando ho recuperato la canna:
Nella notte è piovuto ed il terreno non è ben asciutto da indurmi ad andare via e decido di fermarmi un'altra notte... non mi basta mai!!!
Risistemo le canne per l'ultima notte apportando qualche modifica: la parte del lago di fronte a me è piena di lenze e mi concentro nel fiume davanti, almeno ci sono solo io.
Purtroppo anche questa notte passa silenziosa e, appena alzato dalla branda, inizio le procedure di chiusura.
E' a questo punto che il lago decide di salutarmi a modo suo: la canna posizionata a centro canale intorno alle 11 emette dei beep di trazione... non ci posso credere!!! Salto in barca allontanandomi dallo scalino tagliente ed inizio il combattimento attaccato da un forte vento di tramontana: in 3° di retromarcia per ostacolare le fughe del pesce ma alla fine è dentro al guadino!!!!
A questo punto sono appagato, soddisfatto e contento e posso continuare a smontare tutto l'accampamento per tornare a casa....

..... alla prossima avventura....


mercoledì 2 settembre 2015

venerdì 14 agosto 2015

CarpFishing: 8-9 Agosto 2015

Nel bel mezzo di questa caldissima estate, in compagnia di Alessio e Luna andiamo al nostro lago preferito per passare un bel week end in mezzo alla natura con pace e tranquillità e, perchè no, un pochino di frescura: in paradiso ci si può andare anche da vivi!!!
Troviamo libero un posticino niente male e lo occupiamo molto volentieri.
Io arrivo nel pomeriggio ed appena preparata l'attrezzatura caliamo le canne negli spot che riteniamo più caldi.
Tentiamo un approccio diversificato e, come sempre, cerchiamo le nostre amiche baffute su varie profondità e con presentazioni e bocconcini diversi.
Arriva la sera e dopo una buona cenetta con birra e limoncello finale, finalmente un pochino di relax.
La notte passa fin troppo tranquilla fino alle otto di mattina quando il segnalatore della mia impazzisce: mi precipito sul pod ed insieme ad Alessio iniziamo il combattimento: ci ha trascinati in giro per il lago, sotto lo sguardo vigile di Luna, per molti minuti avvicinandosi alla barca sotto la trazione della canna per poi riguadagnare la profondità con molta forza e potenza, poi si è arresa al guadino; un gran pesce in piena forma e con la coda intatta..... un bestione!!!!!
La soddisfazione è grandissima anche perché i pesci del lago sono abbastanza fermi e le catture che vengono effettuate sono davvero rare.
Ricaliamo la canna ed affrontiamo una bellissima giornata di sole e temperatura accettabile; arriva la sera e caliamo di nuovo le canne, facendo qualche modifica alla strategia.
Purtroppo la notte passa veloce senza nessun movimento.
Intorno all'ora di pranzo arrivano i previsti temporali che ci flagellano bene bene: è proprio tra un temporale e l'altro che la stessa canna va a segno: è il turno di Alessio ed insieme affrontiamo in barca il combattimento.
La carpa è molto forte ed il divertimento è assicurato, e alla fine finisce a guadino: il peso è 10,200 Kg e siamo molto felici.
Arrivano altri temporali e lasciamo il lago soddisfatti e contenti.

....alla prossima avventura.....

martedì 11 agosto 2015

CarpFishing: 20-24 Luglio 2015

In compagnia di Alessandro e Luna decidiamo di passare qualche giorno sulle sponde di questo bel lago (rigorosamente libero!!!!) per un lunga battuta di pesca: arriviamo domenica pomeriggio e troviamo libero il mio posto preferito: piazziamo il campo ed iniziamo con la pesca.

La notte passa tranquilla ma la mattina ho la prima partenza a carpe, nella canna a centro lago con doppia boiles a omino 24-20 ma nel sottoriva si slama. Poi per tutto il giorno un vento pazzesco ci impedisce anche di uscire per fare la spesa... 
Sul far della sera, finalmente riesco a richiamare qualcosa ed iniziamo a catturare carpe ed amur:
Altro amur per Alessandro:
Ancora un'altra carpa: corta ma molto larga e tozza:
Poi sono rientrati in pastura gli amur:
.... che banchettano con le carpe:
Altro amur
Ancora amur
.... questo è uno dei più grossi:
Altro amur per Alessandro:
Ancora amur:
Ancora amur:
Ancora amur:
Poi la mattina presto entrano le carpe:
... poi due contemporaneamente:
Di nuovo amur in pastura:
Ancora amur
Ancora amur... questa volta con la coda storta:
Ancora amur
Altro amur catturato:
Altro amur per Alessandro:
Altra carpa:
Poi di nuovo amur:
Altro amur:
Poi la carpa record della battuta.... non male per questo lago libero:
Altra carpa:
Ci ha fatto visita anche un bel temporale:
Arriviamo a venerdi mattina quando lasciamo il lago per tornare a casa.

...alla prossima avventura...