Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________

Sezioni

________________________________________________________________________________________________

martedì 30 marzo 2010

Tecnica:Jerkbait-Morte-maniè:montaggio Drachkovitch modificato

Montatura Drachkovitch classica con pallettone di piombo in testa: pesca veloce con movimenti bruschi dell'esca



Montatura Drachkovitch modificata: viene eliminato il pallettone ed inserito un filo di piombo sotto l'occhiello: esca alleggerita, movimenti meno scattanti e più sinuosi con possibilità di rallentare molto il recupero che assomiglia molto alla classica jerkata.

lunedì 29 marzo 2010

Pike Fishing: 27 - 28 Marzo 2010

Giornata con previsioni meteo di alta instabilità.
Infatti molto vento e temporale incorporato!!!
Non ci siamo fatti spaventare ed abbiamo lavorato con ancor più accanimento convinti che fossero le condizioni ottimali.
Nonostante abbiamo battuto tutti i posti che ci hanno dato esiti positivi nelle precedenti battute, i risultati sono abbastanza scarsi.
Questa cattura ha preceduto di qualche minuto un violento temporale che ci ha costretti ad attaccarci ad un muro di sostegno della sponda per ripararci dal forte vento; il tutto per circa un'ora poi siamo ripartiti per la caccia.

Che fosse stata una giornataccia lo avevamo capito ma dopo sono arrivate nuove conferme: abbiamo avuto 3 mangiate tutte andate a vuoto.
Infatti Lucio ha subito 2 attacchi sul morto manovrato che si sono slamati appena prima di issarli a bordo; poi è toccato a me con una affondata violenta, ferrata e breve combattimento prima di slamarsi: per fortuna non erano esemplari eccezionali ed allora ....
Domenica mattina appena arrivati sul posto abbiamo ricevuto il primo attacco. Il bottino è stato discreto...


Nonostante l'evidente stato di magrezza dell'esocide, caratteristico di questo periodo post-frega, l'ago della bilancia si è fermato di poco sopra i due chilogrammi.
La giornata è continuata liscia e soleggiata ed abbiamo esplorato varie zone del lago: purtroppo solo un'altra cattura.

Da evidenziare lo stato dei lucci in questo periodo post frega, che si mostrano molto magri ed abbastanza provati.


.... maggiori dettagli su flyout details ....

lunedì 22 marzo 2010

Pike Fishing: 21 Marzo 2010

Battuta di PikeFishing insieme agli amici Carlo e Juri.
Alzataccia di primo mattino per l'iniziazione dei miei accompagnatori a questa emozionante disciplina.
Le postazioni provate sono state moltissime in quanto abbiamo improntato la battuta sulla vera e prorpia pesca itinerante, ovvero uno e due lanci per cinque dieci minuti e poi via in un altro posto.
Questa cattura è stata effettuata da Carlo, niente male per essere il suo primo luccio reale:


Poi è stata la volta di Juri che ha portato a guadino questo bellissimo luccetto:


Per finire sono riuscito a catturarne uno anche io:

E' stata una bella giornata per questa iniziazione dei miei amici ma purtroppo è mancato il big e la taglia media è risultata abbastanza modesta.

... maggiori dettagli su flyout details...

PikeFishing: 20 Marzo 2010

Primo fine settimana di pesca al luccio post apertura.
Battuta di pesca dalla barca insieme a Gigi.
La giornata è stata un pochino uggiosa ma ha retto e non ha piovuto nonostante la nuvolosità che ci ha accompaganto per tutto il giorno.
Questo è stato il più bello della giornata catturato da Gigi dopo un divertente combattimento, e dopo una mangiata fallita (ha abboccato poi si è diretto in mezzo alle cannucciole impigliando la lenza e senza che se ne accorgesse.... pivellino):

Queste sono le altre catture:





Battuta di pesca divertente ma impegnativa che però ha dato dei buoni risultati.

... maggiori dettagli su flyout details...

sabato 20 marzo 2010

Pike Fishing: 20 Marzo 2010

Primo fine settimana di pesca al luccio post apertura.

Battuta di pesca dalla barca insieme a Gigi.

La giornata è stata un pochino uggiosa ma ha retto è non ha piovuto nonostante la nuvolosità che ci ha accompaganto per tutto il giorno.

Questo è stato il più bello della giornata catturato da Gigi dopo una mangiata fallita (ha abboccato poi si è diretto in mezzo alle cannucciole impigliando la lenza senza che se ne accorgesse...pivellino) con ben 3 Kg di peso dopo un divertente combattimento:



<





a href="http://4.bp.blogspot.com/_NpjtG0ZPKwk/S6cgppM8W-I/AAAAAAAAArE/fuIjXw1Zrv4/s1600-h/luccio+3.JPG">





... maggiori dettagli su flyout details...

giovedì 18 marzo 2010

Motore fuoribordo Yamaha 4 cv

Questo è il nuovo acquisto:

Certo le dimensioni sono abbastanza generose ed il peso si aggira sui 29 Kg costringendoci ad ingegnare un non so che per il fissaggio sulla barca.
Il giorno del varo abbiamo fatto circa 7 Km con un pieno di benzina ovvero circa 1 ora di navigazione.

Per quello che riguarda la spinta è soddisfacente soprattutto rapportandola alla stazza della nostra barca che è studiata per motori da 15 cavalli in su.
Credo che le prestazioni saranno ottime quando verrà montato sulla Canadian di alluminio che, grazie alla forma della sua ghiglia, favorirà la velocità!

Comunque ottimo acquisto!!

mercoledì 17 marzo 2010

Pikefishing: 16 Marzo 2010 apertura Luccio



Grande attesa per questa giornata che, oltre ad essere il giorno di apertura della pesca al luccio, è anche l'inaugurazione della nuova barca e del nuovo motore.
Una bella giornata anche dal punto di vista meteo, finalmente, anche se l'escursione termica giorno-notte è ancora alta. La barca era ricoperta dal un sottile strato di ghiaccio subito sciolto dal tiepido sole della mattina.
Subito alle 7.30 abbiamo avuto due catture che facevano presagire un buon movimento, poi, dopo i primi spostamenti senza nessuna cattura, abbiamo pensato a due possibili spiegazioni: 1- la zona di pesca è determinante 2- i lucci si alimentano solo la mattina presto.
Il dubbio è stato risolto al rientro quando, ripassando sulle stesse zone della mattina, abbiamo catturato altri 3 lucci.
Conclusioni: non c'è un uniforme risveglio di tutto il lago, delle zone risultano più produttive di altre (che pure in altri periodi sono ottime) e la taglia è risultata bassa (max 2kg)

lunedì 15 marzo 2010

Zanderfishing: 14 Marzo 2010

Ci stiamo avvicinando alla chiusura per frega delle nostre amiche Sandre, ed allora ultimi tentativi anche per capire che annata sarà.
Ma andiamo per ordine: sabato uscita in solitaria con Luna in una mitica postazione sul Tevere.
Il livello del fiume negli ultmi 15 giorni si è abbassato di oltre 5 metri lasciando scoperta oltre 20 metri di riva (con annesso 20 centimetri di fango): la corrente di conseguenza è molto forte al punto che con 110 grammi di peso non si poteva pescare oltre 10 metri di distanza. Sono resistito fino al tramonto (chiaramente!!) riuscendo a guadinare l'unico pesce che mi è capitato a tiro: infatti alle 16:30 ho visto un movimento anomalo di una canna ed ho capito che non era il solito spostamento causato dalla correte e dalla folta vegetazione che si accumulava sul filo trascinandomi tutto a valle, bensi di un esemplare di circa 500 grammi che mi aveva attaccato.
Domenica invece insieme a Carlo e Luna abbiamo provato un'altra postazione; passeggiata forzata per raggiungere il posto e per scoprire che era tutto un casino: alberi caduti in mezzo alla piazzola rendendola impraticabile ma soprattutto una corrente da paura!!


Azione di pesca difficilissima e dopo un'ora demordiamo per provare una'altra postazione: lago strapieno di gente con una ventina di barche in giro per lo specchio d'acqua. Con la Grand Vitara sfidiamo la strada di accesso alla postazione e con estrema cautela causata dalla consapevolezza di rimanere arenati nel fango riusciamo nell'intento: siamo arrivati a circa 400 metri dalla piazzola ma era quest'ultimo pezzo quello più duro. Ben 400 metri di strada da percorrere formata da 20 cm di melma appiccicosa che ti catturava lo scarpone e ti costringeva a grandi sforzi per procedere in avanti ... non ti dico niente!!!!
Nemmeno questo ci ha fermato ed allora a pesca!!
Abbiamo trascorso 4 ore senza vedere una tocca e la stessa sorte ha toccato anche gli altri pescatori: non c'era un angolo libero nelle postazioni di fronte alla nostra, tutto pieno.
Per fortuna però le cose sono cambiate e, mentre tutti gli altri hanno abbandonato la pesca, qualcosa si è mosso.

Abbiamo chiuso in bellezza la giornata riuscendo ad uscire indenni da qualla fangosa postazione e molto ottimisti per la riapertura della pesca prevista per il 1° Maggio.

... maggiori dettagli su Flyout Details ...

venerdì 12 marzo 2010

Zanderfishing: 7 Marzo 2010

Pesca pre-frega al lucioperca in compagnia di mio fratello Lucio.
Partenza ore 5:00 con una mega gelata per la bassissima temperatura a -4°
Appena lanciato gli inganni abbiamo avuto una mangiata andata a buon fine illudendoci che sarebbe stata una giornata di fuoco!

Niente di più sbagliato!!!! E' stata l'unica sandra per tutto il giorno: nessun'altra tocca fino al tramonto.
Con l'avanzare della giornata la situazione è peggiorata: un forte vento di tramontana è arrivato da nord e la temperatura si è alzata un pochino eliminando il ghiaccio che teneva compatto il terreno restituendoci un ambiente di lavoro molto duro:

L'unica altra emozione è stata la mangiata di questo siluro


che, con una violenta partenza a razzo, ci ha costretto a saltare dalla poltroncina per afferrare la canna: breve ma intenso combattimento e ... guadino!!!!
Manca solo una settimana alla chiusura per frega ma, a quanto pare, non è iniziata la preparazione e, a parte qualche eccezione, il movimento è ancora abbastanza fermo: forse le numerose piogge e la neve che apportano acqua fredda e la bassa temperatura esterna non favoriscono la situazione ed allontanano la primavera.

.... maggiori dettagli su Flyout details...

mercoledì 10 marzo 2010

Catfishing: Medelana Settembre 2005

In attesa dell'intensificarsi della stagione di pesca 2010, continuiamo la rassegna delle vecchie avventure dal 2005 andando indietro nel tempo.......
Dopo la gavetta al lago di Polverina, oggetto dei prossimi post relativi al passato, eravamo finalmente pronti per affrontare i siluri del nord. La nostra prima trasferta nei vari canali che portano l'acqua del Po è stata a valle di uno sbarramento. Acqua corrente, senza barca e quindi senza boe, la pesca era orientata prevalentemente a lunghe passate con il galleggiante: una gran faticata. I risultati non sono mancati...Nel futuro abbandonammo questo posto anche a seguito delle notizie pervenuteci di passate bonifiche che avevano portato ad una drastica diminuzione del siluro in quella zona. Ci spostammo sul canale di Ostellato.......to be continued