Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 27 giugno 2011

Lago di Fiastra: mentre il carpfishing scalda i motori, il triathlon è arrivato alla seconda edizione

Mentre già si parla di prenotazioni esaurite fino a fine agosto (per lo meno per le postazioni più accreditate), in attesa dell'apertura del carpfishing io testo l'acqua con un paio d'ore di pesca a ledgering sul campo gara. Scopro che, mio malgrado, le carpe non sono ancora così voraci come l'anno scorso di questi tempi...vedo solo due toccate di cavedano e non catturo nulla....
Ieri in compenso c'è stata la seconda edizione della competizione di triathlon "Olimpia EcoChallenge Fiastra" una delle più dure del panorama nazionale...riporto alcune foto...





insomma: mentre il triathlon è già partito, i pesci sono ancora ai blocchi di partenza....

lunedì 20 giugno 2011

Lago di Fiastra: Regolamento pesca notturna


REGOLAMENTO PESCA NOTTURNA LAGO DI FIASTRA


1. La pesca notturna è permessa a tutti i possessori di regolare licenza di pesca purché pratichino la tecnica di carpfishing, quindi utilizzando un massimo di due canne munite di un solo amo a sua volta munito di hair rig.
2. Presso il lago di Fiastra sono istituite 45 piazzole numerate della lunghezza di circa 5 metri ognuna. Le stesse piazzole potranno essere occupate da una o due persone con l’utilizzo però di una sola tenda.
3. L’utilizzo della piazzola con l’uso della tenda sarà consentito solo dopo aver ricevuto regolare permesso rilasciato dal comune di Fiastra pagando una tassa comunale pari a € 5,00 al giorno a persona. I possessori di tessera C.F.I. avranno uno sconto del 10%. Nel caso non si utilizzi una tenda questo obbligo decade.
4. Per il permesso e il pagamento sarà necessario rivolgersi a alla Ferramenta Vallesi Dario ( tel. ………….) fornendo dati anagrafici, numero di licenza di pesca e giorni di utilizzo della piazzola per dar modo alle autorità competenti di effettuare controlli anche giornalieri.
5. La piazzola potrà essere prenotata e utilizzata per massimo 4 giorni consecutivi rinnovabili.
6. L’uso dell’imbarcazione è consentito per trasbordi, per raggiungere piazzole prive di vie d’accesso, per scandagliare il fondale e per piazzare i segnalini: è vietato quindi l’utilizzo del natante per la pasturazione e per la posa dei terminali. L’uso del barchino telecomandato è permesso solo per scandagliare il fondale.
7. Per gli spostamenti in barca è obbligatorio l’uso del giubbetto di salvataggio.
8. I segnalini devono essere contrassegnati da nome, cognome, numero di patente di pesca, indirizzo e telefono del pescatore.
9. E’ obbligatorio l’uso del materassino di slamatura con adiacente secchio d’acqua per bagnare il pesce.
10. Il pesce va rilasciato immediatamente dopo la cattura. Se la cattura avviene di notte è consentito l’uso della sacca di mantenimento che dovrà essere posizionata in almeno 80 cm. d’acqua e potrà contenere un solo pesce.
11. Il pescatore dovrà tenere nella giusta considerazione i pescatori vicini non calando le proprie lenze lateralmente e comunque non oltre la linea di mezzeria del bacino. Inoltre sarà obbligatorio l’utilizzo di piombi affonda filo in modo che le lenze siano adagiate sul fondo e non creino intralcio alla pratica di altre discipline di pesca sportiva.
12. La piazzola di pesca deve essere mantenuta pulita inserendo gli eventuali rifiuti prodotti negli appositi punti di raccolta. I trasgressori che lasceranno la piazzola in modo indecoroso verranno sanzionati e allontanati dal lago.
13. E fatto divieto di tagliare alberi o deturpare la postazione assegnata ed è vietato accendere fuochi a terra di ogni genere. Non dovranno essere danneggiati in nessuna maniera terreni, luoghi pubblici o privati, campi coltivati recinzioni o passaggi per cercare di arrivare alla postazione con camper, auto, moto, biciclette o altri mezzi.
14. E’ assolutamente vietata questa tecnica durante il periodo di riproduzione delle carpe e cioè dal 1 al 30 giugno di ogni anno. Inoltre avendo il Comune di Fiastra una grande vocazione turistica le piazzole n. 7, 8, 9, 10, 11, 12, potranno essere utilizzate solo dal 1/1 al 15/04 e dal 1/10 al 31/12.
15. Inoltre le piazzole n. 10, 11, 12, 22, 23, 24, 25, 28, 29, 30, 34,35,36 saranno utilizzabili solo ed esclusivamente nei periodi in cui non sono previste gare di pesca.
16. Le violazioni al presente regolamento comporteranno una sanzione amministrativa da € 50,00 a € 300,00 o sanzioni diverse e/o più gravi nel caso si ravvisino violazioni a Leggi Regionali, Statali o a normative specifiche in materia