Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

giovedì 8 dicembre 2016

CarpFishing: 24-27 Novembre 2016

In compagnia di Alessio decidiamo i passare qualche giorno in un famoso quanto difficile e lunatico lago alla caccia di qualche carpa: partenza di prima mattina e, dopo aver girato mezzo lago, troviamo un bel posto raggiungibile a trasbordo.
Gli spot a disposizione sono molti con profondità massima a centro lago di 16-17 metri sul letto del vecchio fiume; alla nostra sinistra una discesa graduale del fondo mentre a destra una discesa molto più ripida e rocciosa.
Posizioniamo gli inganni cercando di coprire le varie profondità e situazioni, dagli scalini alle sassaie ai piloni del ponte.
Io pescherò con inneschi molto generosi (del tipo 24-20 mm o singola del 28mm) per cercare di evitare i cavedani mentre Alessio opterà per le boiles più discrete, che porteranno alla cattura di tutti i pesci compresi molti cavedani che riuscivano tranquillamente ad attaccare la boiles consumata vistosamente dopo qualche ora in acqua.
La prima notte riusciamo a fare due catture anche e soprattutto grazie ad una bella perturbazione che ci avrebbe colpito per l'intera notte.
La prima è caduta su una profondità di 4,5 m  alle 22:30 sulla canna di Alessio
La seconda poco dopo la mezzanotte, sotto una pioggia abbastanza sostenuta sempre sulla canna di Alessio calata sugli 8 metri.
Poi tutto il giorno senza nessun movimento ad eccezione di qualche cavedano.
Il secondo giorno riusciamo a fare una cattura poco dopo il tramonto sulla canna calata sui 10 metri di profondità:
Poi tutto fermo per il resto della battuta.
Questo è quello che l'eco restituisce passando vicono ai piloni del ponte:

Arriva la domenica pomeriggio e lasciamo la postazione con la speranza di tornare presto.

giovedì 6 ottobre 2016

CarpFishing: 26/09 - 02/10

Per la seconda settimana di ferie sono in compagnia di Alessio e Luna e decidiamo di affrontare un lago naturale immerso nella sua omonima Riserva Naturale: il lago è bellissimo ed incredibilmente immerso in mezzo alla natura, animali uccelli e soprattutto poca attività umana.
Impostiamo gli inganni con la solita strategia della diversificazione: canne calate in mezzo alle piante di loto, a confine delle piante di loto e più a centro lago.
Vista la difficoltà degli spot è quasi necessario agire in team, soprattutto le canne lanciate in mezzo ai loti, ed in compagnia di Alessio tutto risulta più facile.
Abbiamo la prima partenza il martedì pomeriggio che purtroppo slamiamo in mezzo alla vegetazione; una situazione davvero particolare combattere una carpa in mezzo ad un tappeto di foglie e radici di loto.. facile dire che sfrusti e la treccia taglia le foglie... in teoria si in realtà è molto più complicato: delusione prima e ragionamento poi, ci hanno portato ad effettuare delle modifiche per poter affrontare in miglior modo queste situazioni: presentazione dell'inganno, rinforzo dei materiali del terminali e nuova strategia per arrivare prima sul pesce dopo la mangiata... insomma è stato il primo e l'unico pesce che abbiamo perso!!!
La seconda notte per fortuna abbiamo raccolto i risultati dei nostri sforzi con la cattura di questa stupenda regina effettuata ad una quindicina di metri dai loti: bel combattimento per Alessio!!!
Finalmente scappottato!!
Nel frattempo decidiamo di incrementare gli inganni calati nella vegetazione: strategia vincente ed andiamo a segno di nuovo con questa bella carpa regina:
Terza partenza e seconda cattura effettuata... siamo con il morale alto!
La notte successiva il campo dei loti ci prema ancora e di nuovo a segno con questa regina:
Bel pesce anche questo.
Poi abbiamo uno stop che è durato fino alla domenica ad ora di pranzo quando, dopo aver smontato il campo, abbiamo una nuova partenza; questo è il risultato:
la quinta partenza e quarta cattura della battuta.
Le aspettative erano alte e la speranza di divertirci era forte: è andato tutto bene e siamo stati benissimo... posto molto bello, qualche cattura ed il bello di stare insieme: Lorenzo Alessio e Luna...

CarpFishing: 19-23 Settembre 2016

Finalmente sono arrivate le benedette ferie e, il lunedì mattina, decido di partire in compagnia della mia Luna per un lago naturale che mi sta molto a cuore: arrivo sul posto ma trovo le postazioni tutte occupate: è sempre più difficile trovare un posto libero...
Decido di ripiegare nell'altra meta di riserva e, dopo essere ripassato per casa a fare il cambio attrezzatura, arrivo sulle sponde del lago: tutte le postazioni vuote. Decido di andare alla mia postazione preferita e, piazzato
il campo, lancio le canne utilizzando la solita e stracollaudata strategia...
L'attesa dura poco e già il primo pomeriggio riesco ad effettuare molte catture; di seguito la foto solo di alcune catture immortalate con l'autoscatto:
Carpetta:
... altra carpa...
...altra carpa...
... poi amur...
... erano le due della notte e volendo dormire qualche ora ho deciso di innescare una bella boiles di grosso diametro, ma dopo due ore è andata a segno anche quella con questa bella carpa a specchi....
... regina...
... erbivora...
e via!!!!

.... Alla prossima avventura ....

CarpFishing: 10-11 Settembre 2016

Di nuovo a pesca e questa volta con la sola compagnia della mia Luna; decido di andare in un lago a me molto caro e rigorosamente pubblico; di postazioni libere non ce ne sono molte, ma quella che più mi interessa lo è e trasbordo emozionato sul posto..
Utilizzerò la solita e collaudata strategia sulle due canne cercando sia il divertimento sia di cercare la cattura di una big...
La big non è arrivata ma il divertimento non è mancato:
Subito dopo il fratello:
Poi finalmente una carpa:
Poi di nuovo amur:
e per finire ancora amur:
... non ho fotografato tutte le catture vista la scomodità di effettuare gli autoscatto, ma non è un problema in quanto è l'emozione che rimarrà nel cuore non la foto!!
Molte le carpe cadute sui miei inneschi, confermando l'ottima salute di cui gode il lago con la sua numerosa presenza di pesci.

venerdì 30 settembre 2016

Ritorno a pescaaaa!



Chi avrebbe mai pensato di riassaporare le emozioni del carpfishing? rispolverare le mie rangemaster II, innescare un capello, risentire i segnalatori che urlano,  combattere un bel pesce ed infine abbracciarlo? non che non sarebbe mai più successo, per carità, la pesca rimarrà per sempre, ma con due bambini piccoli mi aspettavo che fosse tutto spostato più in là  nel tempo. É successo, invece, che l'occasione si è presentata quando Gigi ha proposto un weekend al mare con carpfishing "incorporato ".
L' attesa della partenza aveva il sapore classico di emozione, eccitazione, impazienza, pensiero fisso al momento di pesca insomma quello che è sempre stato il pre-partenza.....quando si è lontani dalla pesca per molto tempo tutto questo già ti basta, soltanto il fatto che si crea una possibilità é sufficiente a soddisfarti. é stato così anche stavolta, in più non avevo neanche il rimorso di aver lasciato tutta la famiglia per andare a divertirmi. cosa chiedere di più? nulla! avevo tutto: mia moglie, i figli il mare il pod piazzato....beh, veramente qualcosa mancava....ed è  arrivata inaspettata come al solito. mi ha trovato fuori allenamento, senza più la padronanza della canna ormai persa nel tempo passato lontano dalla pesca, con l' incertezza in ogni scelta fatta durante il combattimento ,...solo una sicurezza: l' ho vista affiorare.....é grossa! il combattimento é stato memorabile e dopo una buona mezz'ora ce l'ho nel sacco. l' amo, la treccia e la canna hanno tenuto e posso immortalare questa bella carpa con il mio compagno di pesca Gigi ispiratore ed ideatore di questa esperienza che senz'altro si ripeterà il prossimo anno e fin quando i nostri pargoli non saranno sufficientemente  cresciuti.
Non avrei mai desiderato tanto: dopo anni lontano dalla pesca, al primo colpo, al ritorno.....subito un pesce del genere! ...è proprio vero: i pesci mi stanno aspettando!
Anche per Gigi  non sono mancate le emozioni vista anche la sua carpa e i numerosi amur catturati in questi due giorni di "pesca E mare".




giovedì 22 settembre 2016

La mia Luna...

Sono il tuo cane....
Quando mi sveglio la mattina, la prima cosa che faccio è venire a vedere se sei sveglio anche tu così possiamo iniziare insieme la giornata.
Se sei un po’ distratto e non ti sei accorto che sarebbe bellissimo uscire subito, ti lecco i piedi, le mani, la faccia fino a che non sei sveglio e puoi comunicare con me.
Quando ti rivedo anche dopo poco poco, scodinzolo tantissimo, abbaio, salto, ti lecco per farti capire quanto sono felice di riabbracciarti.
Quando stai mangiando quelle cose meravigliose che sapete preparare voi umani, mi siedo di fronte a te, ti guardo con occhi imploranti, ti do la zampa, appoggio il muso sulla tua gamba – tutto questo solo per farti capire come sono felice di condividere le vostre squisitezze.
Quando hai voglia di stare per conto tuo, ma non sentirti solo, io mi metto vicino a te, ma non ti parlo così ti tengo compagnia senza disturbarti.
Quando hai voglia di uscire a fare quattro passi, io sono felicissimo di accompagnarti, anche se fuori piove, fa freddo, fa caldo, nevica… in altre parole, sempre.
Quando hai bisogno di rilassarti un po’, sono a tua disposizione per essere accarezzato – lo sapevi che accarezzare un cane fa benissimo?
Quando hai voglia di condividere qualcosa con qualcuno e non ci sono altri umani disponibili, io ci sono: un giro di shopping, un pezzetto di prosciutto, un pisolo sul divano, una camminata sulla spiaggia, un film, tutto quello che vuoi, io ci sono per te.
Quando hai bisogno di sentire che al mondo esistono ancora la bontà e l’innocenza, guardami.
Quando hai bisogno di sentirti amato, ricordati di me. Io ti amo tantissimo e penso che tu sia la persona più straordinaria al mondo.
Quando hai bisogno di essere distratto, ci sono io! Io sono sempre disponibile a fare qualcosa con te e sono contentissimo di poterlo fare.
Ti amo tantissimo.
Ti seguo ovunque.
Mi adatto alla tua vita pur di stare con te.
Ti consolo se sei triste.
Ti rilasso se sei stanco.
Ti accolgo come nessun altro al mondo.
Sono pronto a fare tutto per te e con te.
Vivo per te e per renderti felice.
Sono il tuo cane, unico, inimitabile e irripetibile. 💘


...non è farina del mio sacco ma è bellissima...

martedì 30 agosto 2016

... Oggi è lutto nazionale per il violento terremoto del 24 agosto che ha colpito le nostre amate terre dei Monti Sibillini e Monti della Laga...
Quasi 300 nostri connazionali, tra cui molti bambini, sono rimasti sotto le macerie...
Siete nei nostri cuori...

sabato 20 agosto 2016

Rispolverando la vecchia attrezzatura....

In occasione della piccola vacanza di Ferragosto al campeggio di Fiastra, rispolveriamo la vecchia attrezzatura e si va a pesca al colpo al lago di Polverina. 
Sveglia di primo mattino e ci posizioniamo sotto la sbarra: il livello è basso e la profondità di pesca a 9 metri circa da riva è di circa 120-150 cm... abbastanza bassa. Purtroppo la massiccia presenza di pesciolini non ci fa pescare bene e le catture avvengono prima che la lenza si distenda... un casino; in ogni caso riuscirò a catturare dei cavedani e due savette. 

Alessandro prova la tecnica a feeder, più distante da riva e cattura delle carpette e due siluri.
Una giornata sicuramente divertente..