Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

venerdì 22 luglio 2016

CarpFishing: 15-19 luglio 2016

Partenza di mercoledì per Alessio e decide di fare un tentativo in una postazione particolare, stretta e scomoda ma molto intrigante: io arriverò venerdì pomeriggio in compagnia di Luna.
La prima notte arriva la prima mangiata ma la girella fox incredibilmente si rompe lasciando Alessio veramente di stucco....
La seconda notte una nuova partenza ma dopo qualche scodata si slama... rimane l'unica consolazione di un siluro di 7-8 kg...
Poi finalmente arrivo io in una giornata dove ha iniziato a piovere la mattina alle 10 e smetterà la mattina successiva alle 11, e giù di trocia.
Calerò solo una canna per provare su l'unico spot rimasto scoperto.
Durante la notte, sotto la pioggia, cattureremo inizialmente un bel siluro di 7-8 kg, poi finalmente Alessio riesce a guadinare una bella carpa:
Arriva il sabato mattina, quando Alessandro viene a farci visita per passare una notte con me; Alessio ci lascerà nel pomeriggio..
Finisce di piovere e nel primo pomeriggio inizio a posizionare le mie canne al posto di quelle di Alessio.
Intorno alle 20, poco dopo aver cenato, la canna di destra si piega violentemente..mi precipito sul pod ed afferro la canna tirando con forza per poter tirare fuori il pesce dalla vegetazione: ci riesco e salgo in barca per fare il combattimento; il pesce ha molta forza e non ne vuole sapere di venire a galla ed entrare nel guadino: a condire il difficile combattimento c'era anche il vento che mi costringeva a manovrare la barca per non finire nelle piante; poi alla fine è nel guadino: una bella reginona di tutto rispetto:
Finalmente la prima Carpa di mole anche per me, e che carpa: bella e forzuta e soprattutto catturata di giorno mentre eravamo svegli con partenza in diretta.
Passa anche la domenica e nel pomeriggio Alessandro torna a casa: io ricalo le canne e con calma riinizio l'attesa: in solitaria è ancor più intenso in quanto non puoi contare su nessuno e devi prevedere tutto.
La notte passa tranquilla fino alle 9 della mattina quando il segnalatore mi sveglia: esca dalla tenda e vedo il pod totalmente piegato verso l'acqua con la canna in bilico sul segnalatore... afferro la canna e forzo verso di me: il pesce è in mezzo alla vegetazione ma riesco a tiralo fuori; nel frattempo cerco di raddrizzare il pod in quanto ci devo passare sotto per andare alla barca; ci riesco e salgo in barca ma la preda si è diretta nella vegetazione nel lato opposto e si è buttata dentro; fortunatamente  riesco a tirarla fuori anche da li e la porto a centro insenatura cominciando il lungo tira e molla per portarla a galla.. poi finalmente a guadino... una bella over ... finalmente!!!!
Non vi dico la contentezza: procedo con le foto in autoscatto e poi libera nel suo ambiente naturale.
Passa anche il lunedì e nel pomeriggio ricalo le canne: la notte passa veloce e senza emozioni fino al pomeriggio di martedì quando abbandono il campo per tornare a casa.

.... alla prossima avventura di carpfishing on free water....