Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

giovedì 26 maggio 2016

CarpFishing primaverile: 8-14 maggio ....ultimo atto pre-frega

Partenza insieme ad Alessio domenica mattina e dopo un giro di pattuglia al lago ci posizioniamo in uno spot molto interessante che ci piace molto.
Conosciamo bene gli spot anche se il livello dell'acqua è in crescita.
Caliamo le canne in modo da intercettare le nostre amiche baffute ed inizia l'attesa: le notizie che abbiamo sono brutte in quanto il lago è completamente bloccato e le partenze sono veramente poche.
La situazione è confermata anche da noi e non riusciamo a catturare niente.
Arriviamo a martedì ed abbiamo la prima partenza che però perdiamo immediatamente nella vegetazione: recuperiamo la lenza verificando che il pesce sia libero e la caliamo di nuovo nello stesso spot.
Abbiamo qualche timido segnale di frega in atto e sentiamo dei salti e delle sgallate nelle zone adatte ovvero di fronte a noi e alla nostra destra: in ogni caso questo fenomeno si fermerà mercoledì sera contestualmente ad un abbassamento delle temperature causato dall'ennesima perturbazione che ha portato una spolveratina di neve sui monti.
Continuiamo a pescare accompagnati da una situazione meteo molto brutta: pioggia o nuvoloso tutti i giorni.
Arriviamo al venerdì quando abbiamo una nuova partenza: questa volta siamo stati fortunati e riusciamo a portarla a guadino:
Non è una big ma come tutte le catture merita rispetto ed in questo periodo più che in altri molta attenzione nel maneggiarla: qualche scatto e subito nel suo ambiente.
Questa è la postazione più calda della battuta ovvero dove abbiamo visto le due partenze:
Questi invece sono gli spot delle altre canne:
Questo è l'accampamento... sempre al top!!!!
Questo è lo spot più bello che avevo, ovvero dove riponevo le mie più alte aspettative:
Arriviamo al sabato quando Alessio mi lascia ed affronto l'ultima notte in solitaria: purtroppo nulla cambia e domenica mattina prima dell'ennesimo temporale, abbandono la postazione per tornare a casa.
Le aspettative per questa ultima battuta pre-frega erano molte ma nella pesca, come nella vita, non si può avere sempre quello che si desidera: quello che di sicuro rimane è la consapevolezza di aver potuto passare dei giorni in ottima compagnia facendo quello che ci piace nel posto che ci piace ed è questa la cosa più importante. 

.... alla prossima avventura.....

martedì 17 maggio 2016

CarpFishing primaverile... secondo atto...

Uscita in solitaria, anzi.... finalmente di nuovo in compagnia di Luna: sta "bene" ed è ora che ritorni in pesca con me!
Partenza giovedì dopo il lavoro ed arrivato al lago trovo libera una postazione molto interessante: spot per pescare molto belli e comodità di avere la macchina vicina.
Monto la tenda e calo le tre canne cercando si sfruttare più situazioni e più profondità: dalla canna calata in mezzo alla vegetazione, alla canna calata in mezzo al lago.
La notte passa fin troppo tranquilla senza nessuna emozione.
Passa anche il venerdì e dopo aver calato di nuovo le canne si continua l'attesa.
Finalmente intorno alle 02:00 la canna centrale innescata emette dei beep: mi precipito sul pod e vedo la punta della canna muoversi; pescando con la frizione semichiusa non ci sono di sicuro le partenze a razzo ed al minimo movimento bisogna reagire; afferro la canna e ferro: c'è!!! 
Salto in barca e mi precipito verso di lei: la baffona è molto furba ed attraversa il braccio della diga per buttarsi dentro alla vegetazione sulla sponda opposta! Per fortuna non fa in tempo ed arrivo prima di lei tirandola fuori dagli ostacoli: breve combattimento e guadino:
 
... certo le foto con autoscatto notturne non sono il massimo ma questo è....
Contento di aver rotto l'incantesimo che dura dal 27 settembre scorso (data dell'ultima cattura di carpa) ricalo la canna e torno in branda.
Alle 05:00 è l'altra canna che emette tre beep: stessa situazione di prima e dopo breve combattimento eccola a guadino:
Sembra andare bene: due partenze e due catture...
Mi preparo per l'ultima notte quando alle 02:00 tre beep mi allertano: vado sulla canna ma è tutto fermo; mi accorgerò solo il giorno dopo che era una partenza andata direttamente dentro alle piante.
Finiscono qui le emozioni e torno a casa veramente contento....
... alla prossima avventura....

sabato 7 maggio 2016

CarpFishing primaverile....

Dopo molte battute di pesca alla carpa senza risultati, finalmente possiamo condividere una cattura.
La postazione che scegliamo è abbastanza scomoda ma molto molto bella in termini di spot.
Come ogni volta si monta il campo, si calano le canne e si inizia l'attesa sperando in qualche partenza: piccola o grande poco importa, basta vedere un pesce!!
Passa la prima notte senza nessun movimento poi prima di pranzo riposizionamento delle canne in attesa della pioggia che arriverà puntuale.
Passa anche venerdì notte senza nessun movimento ed intorno alle 14 ricaliamo le canne approfittando di una piccola pausa della pioggia e ci prepariamo per l'ultima notte; inizia di nuovo a piovere con calo consistente della temperatura che sulla cima delle montagne ha significato neve. 
Tutto fermo fino alle 9 del mattino quando, finito di piovere con il sole che faceva capolino dietro alle nuvole, la canna di Alessio ha emesso dei beep... Alessio ferra con decisione e dopo essere saltato in barca inizia il combattimento: la preda è molto intelligente ed attraversa il lago per poi entrare nel cespuglio di vegetazione dal lato opposto; è qui che abbiamo avuto un deciso colpo di fortuna e dopo molte manovre eseguite con la canna in mezzo ai rami il pesce esce ed entra nel guadino... il risultato è stata questa stupenda regina, e personal best per Alessio.
Un pesce meraviglioso ed in perfetta salute che ci sblocca dopo sei mesi di cappotti continui e ci da quella carica che spesso ti aiuta a superare i momenti più difficili.
La battuta termina senza ulteriori emozioni ma, per questa volta, non ci possiamo di sicuro lamentare.
Complimenti ad Alessio....

... alla prossima avventura...