Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 31 agosto 2009

Record del Mondo di Carpa Comune: 38,600 Kg


Dal sito di "hobby pesca e acquari" comunicano la notizia che Dieter Markus Stein ha ricatturato, dopo circa due anni, l'enorme regina che allora era stata pesata a 38,15kg.
... maggiori dettagli su Flyout-details ...

venerdì 28 agosto 2009

Macchie scure sul Tevere




Dal Corriere della Sera del 28/08/09

AVVISTATE SUL FIUME ALL'ALTEZZA DELLA DIGA DI CASTEL GIUBILEO
Macchie scure sul Tevere: è mucillagine

Prodotta dalle acque troppo calde Le alghe «bollite» si sarebbero decomposte. Le analisi dei carabinieri escludono l'ipotesi inquinamento

Che non fosse più «biondo» ormai era evidente. Ma macchie così nere sulle acque del Tevere non erano mai viste. A lanciare l'allarme sono stati i carabinieri che le hanno fotografate dall'alto all'altezza della diga di Castel Giubileo, a Roma, e le hanno raccolte per essere analizzate. Dal laboratorio ora è arrivato il responso: le macchie scure sul fiume sarebbero mucillagine prodotta dall'alta temperatura delle acque che avrebbe «bollito» e decomposto le alghe. Il controllo, esteso a nord fino all'altezza di Stimigliano (Rieti), «non ha evidenziato palesi ipotesi di inquinamento ambientale» spiegano i militari del Nucleo operativo ecologico (Noe).

MONITORAGGIO - I carabinieri - su segnalazione della polizia municipale di Roma - hanno monitorato il fiume dall'alto con gli elicotteri e dal basso con i sommozzatori. Sul posto sono intervenuti anche funzionari dell'Arpa Lazio che hanno effettuato dei prelievi. «Dai primi accertamenti - spiegano gli esperti del Noe - è da escludersi l'inquinamento da idrocarburi. L'alta temperatura dell'acqua avrebbe provocato la decomposizione delle alghe i cui residui potrebbero aver composto la chiazza». Il responso è stato confermato anche dalle analisi definitive dell'Arpa Lazio.

IPOTESI INQUINAMENTO ESCLUSA SUBITO - Giovedì i militari avevano mostrato le foto di grandi macchie scure apparse sul Tevere nel tratto romano compreso tra la diga di Castel Giubileo e la diga di Nazzano. Le scie nere, assottigliate dalle correnti, arrivano fino a Rieti. I primi rilievi hanno escluso subito che le macchie fossero prodotte dall'inquinamento e si è subito puntato verso l'ipotesi alghe. «Le concentrazioni di ossigeno disciolto nelle acque del Tevere - ha spiegato Aldo Aldi, direttore della Protezione Civile di Roma - sono pienamente nella norma, attestandosi a 7.7 parti per milione. Siamo dunque molto lontani dalla soglia di allarme che scatta sotto ai 3 punti per milione, oltre la quale potrebbero verificarsi notevoli danni all'ecosistema fluviale».

lunedì 17 agosto 2009

Carpfishing 9/16 8 2009 IL SOGNO SI REALIZZA!!

il nuovo rekord di Gigi
Un sogno ad occhi aperti

Over 15 kg

un'inatteso ospite!


Giordano e Gigi


alessandro




Alessio


la big della nostra sessione 21 kg


Gigi e Miky





9 8 2009, Finalmente si parte per questa settimana tanto attesa e preparata…
Pochi pesci portati a guadino,ma nella cronologia delle catture,registriamo purtroppo oltre 6 pesci persi…
Le “piccoline” di giordano sono state le prime a farsi fotografare,anche se sono state le più faticose da portare a riva,con furiosi combattimenti notturni a bordo della nostra tender, tra gli alberi sommersi…
Le catture poi sono si sono fatte sempre più consistenti con una regina da 15 kg e una splendida specchi over 14…per arrivare poi al nuovo record personale di Gigi.. con una inaspettata,ma tanto sognata regina, da 21 kg, che chiude in bellezza la nostra sessione…
Registriamo anche dei luccetti catturati a spinning, e qualche rara e maestosa tinca…
Con tanto impegno e tanta passione, a volte i sogni si realizzano…..

venerdì 7 agosto 2009

Carpfishing in cava - Milano

Ogni cattura deve essere valutata nel suo contesto: non facciamoci impressionare dalle foto delle riviste. Quanto vale una over 30 catturata a Rainbow lake (Lac de Curton) od in altri laghi dove vengono alimentate artificialmente proprio per farle ingigantire?...poco. La stessa cosa si può dire di cave o laghi privati popolati di BIG (magari prelevate da altri ambienti) e dove l'accesso per la pesca non è consentito se non a pochi (beati) eletti.
Questo è uno di quei casi: cava privata del Milanese, prima ed unica pescata, era maggio del 2005.
Le catture di questa sessione saranno irripetibili per noi, perchè possibili solo in contesti come questo facendo perdere, di conseguenza, il loro valore. Viene da sè che tali prestazioni sarebbero state ottenute da chiunque avrebbe potuto pescarci.
Il tutto però è servito a farci capire le nostre potenzialità, o meglio, che le potenzialità di cattura sono dettate soprattutto dal luogo di pesca.
In questo caso il lago ci ha dato le seguenti taglie di carpe:
Sabato 7: 15kg
Domenica 8: 19kg
Lunedì 9: 12kg,15kg,21kg,17kg
Martedì 10: 16kg, 20kg
Mercoledì: 15.5kg