Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

sabato 29 gennaio 2011

Il mio record personale

Il proprio personal best lo si cerca in tutti i modi. Non si bada alle condizioni meteo, alle spese sostenute, ai sacrifici, alle distanze da percorrere...

anche io l'ho cercato...

Il proprio personal best lo si aspetta con ansia, con trepidazione, al freddo e sotto la pioggia, da soli o in compagnia, per tante ore...

anche io l'ho aspettato 9 mesi...

Quando arriva, il proprio personal best, ti fa tribolare prima di arrendersi, il combattimento è sempre lungo, ti spaventa il fatto di perderlo, sono momenti concitati che non si dimenticano...

anche io ho faticato per averlo, c'è stato bisogno di un lavoro di squadra e Stefania è stata determinante...

Quando finalmente è tuo, la gioia è immensa, ineguagliabile, infinita....

Il peso è di 3,370kg ed è lungo 52cm, un vero trofeo...

Ve lo presento: il suo nome è Mattia ed è la gioia mia e di Stefania






Veste già i colori di un grande Team, gli spetta di diritto, ma so già che un giorno meriterà di indossare quello stemma perchè sarà cresciuto da tutta la squadra che glielo ha donato, zio in testa!

domenica 16 gennaio 2011

PikeFishing: 16 Gennaio 2011 - new record of the team

Prima battuta di pesca dell'anno in compagnia di Gigi.
Partenza molto ma molto comoda alle 10:00 di mattina per godersi un pochino di letto in questa fredda giornata di gennaio.
Le previsioni meteo sono di tanto sole ed assenza totale di vento con sole a palla... così sarà!!
La situazione è molto ferma tanto che non vediamo una tocca e sembra che i lucci non ne vogliano sapere dei nostri inganni.
Poco prima delle 16:00 decidiamo di cambiare posto per vedere se li qualcosa si muove.
Lanciamo le canne ma tutto sembra fermo... di lucci nemmeno l'ombra.
Finalmente intorno alle 17:00 mi accorgo che un galleggiante non c'è più; avverto Gigi e gli passo la canna, la ferrata voglio che sia sua.
Afferra la canna , mette in tiro la lenza e.. sbam ferrata violenta!! Dall'altra parte c'è una risposta forte, ma tanto forte che quasi gli strappa la canna dalle mani: sembrava aver agganciato una carpa per quanto si opponeva senza scodate ne strappi. Togliamo l'ancora e recupero tutte le altre canne per poter svolgere il combattimento senza dover stare attenti agli imprevisti, ma non era così; dopo un lungo cambattimento fatto di sfrizionate e recuperi mi porta la bestia a tiro e via nel guadino ma non era finita infatti con una violenta scodata rompe la rete ed esce di nuovo con la treccia passante nel buco del guadino. Non ci siamo fatti prendere dal panico anche perchè eravamo sicuri della allamata precisa nella bocca e della integrità della montatura: con calma e sangue freddo Gigi l'ha combattuto con tenacia fino a portarlo di nuovo alla portata della mia mano... presa opercolare e dentro al materassino.
Un esemplare magnifico ed in perfetta salute con una dentatura perfetta e forte.
Appena il tempo di fare due foto e, come al solito, dentro nel suo ambiente naturale con la speranza di non averlo traumatizzato troppo!!!
Purtroppo era quasi notte e le foto non sono state come avrei voluto ma è stata una pescata indimenticabile per questo nuovo best of the team!!!
Bravo Gigi, ottimo combattimento senza sbavature e con sangue freddo..... sei proprio un cecchino!!!

------ NO KILL ------- CATCH AND RELEASE --------

... maggiori dettagli su flyout details....

venerdì 14 gennaio 2011

PikeFishing: 14 Gennaio 2011

Festa di San Ponziano patrono della città e .... si va a pesca con Carlo.
E' ancora notte quando arriviamo sul posto e c'è una brina pazzesca, non si riesce a stare in piedi sul pontile di accesso alla barca.
Intorno alle 9:00 sparisce un galleggiante... non ti dico che emozione!!!!
Ferro.. c'è!!!
Breve combattimento e questo è il risultato:
E' una giornata calda, senza vento e soleggiata, sembra primavera!!
Alle 11:54 la canna più lontana riceve un attacco velocissimo e violentissimo, passo la canna a Carlo e incito sulla ferrata che potrebbe essere grosso.
Breve combattimeto e guadianiamo la sorella del precedente:
Continueremo a pescare fino alle 16:00 ma non vedremo nessun altrom movimento.
Tutto sommato è stata una bella pescata e, anche se i lucci erano un pochino svogliati, ci siamo divertiti.

... maggiori dettagli su flyout details...

Funghi Porcini

...In una delle tante scorribande all'aria aperta....
in un bel giorno d'estate...
nel mezzo del bosco....
il buon Fabio si imbattè in una famiglia sfacciata....
una bella famigliola di Porcini!
Solo il buon cuore di Fabio ha potuto accogliere i poveretti
al calduccio della sua casa...
Bravo Fabio.....
...quando ce li presenti?

Delle sue scorribande in riva ad un fiume, invece, non rimangono che i ricordi appesi alla parete alle sue spalle!

domenica 9 gennaio 2011

PikeFishing: 9 Gennaio 2011

Partenza ore 6:00 di mattina ed insieme a Carlo sfidiamo i l RE.
La temperatura è relativamente calda infatti troviamo 4°C.
La giornata è nata con le condizioni meteo di una giornata primaverile, ovvero temperature non molto basse, assenza di vento e parecchio sole...... ovvero le condizioni peggiori per il pike fishing.
Non abbiamo visto nemmeno un accenno di mangiata fino alle 13:20 quando un galleggiante è sparito con una velocità pazzesca; il bottino è stato questo:
Le condizioni di forza del pesce sono state soddisfacenti ma il suo aspetto non era dei migliori in quanto mostrava chiare cicatrici su tutto il corpo causate non si capisce da cosa?!?!?!?
Abbiamo pescato fino al tramonto ma senza risultati.
In settimana dovrei diventare zio in quanto Lucio e Stefania dovrebbero dare alla luce Mattia portando alla nostra famiglia una nuova gioia!!!!

mercoledì 5 gennaio 2011

Pike Fishing: 5 Gennaio 2011

Ancora a caccia di Lucci!!!à
Appena arriviamo inizia a piovere, la temperatura è di 1°C ma appena finito di lanciare le canne parte un galleggiante: nonstante l'innesco fosse di buone dimensioni questa è stata la cattura:
Increduli dell'accaduto lanciamo di nuovo la canna ma appena sistemata la lenza parte di nuovo con questo bel lucciotto:
Cavolo appena arrivati e sotto la pioggia...... va alla grande abbiamo detto!!
Finite queste parole ha smesso anche di piovere... peccato!!!
Intorno alle 11:00 riceviamo un'altro attacco ma sulla ferrata succede l'incredibile ovvero si è rotta la lenza e siamo rimasti con un palmo di naso!!
Probabilmente l'usura del pezzettino di filo o qualche ostacolo o cozza tagliente ha fatto il danno.
Intorno alle 12:30 ho effettuato anche io la cattura di questo luccetto:
Poi tutto si è fermato fino al momento di chiudere quando, intorno alle 15:00, abbiamo catturato il big della sessione:
Non è andata male neanche oggi e riusciamo ancora ad ottenere risultati!!!

...maggiori dettagli su flyout details ....

lunedì 3 gennaio 2011

Pike Fishing: 3 Gennaio 2011

Prima battuta di pesca del 2011 ed insieme a Carlo si va caccia di pike!!
Partenza di prima mattina e all'alba siamo già sul posto con la temperatura che si aggira sui 4°C.
Intorno alle 11:30 riceviamo il primo attacco ma appena ferrato, l'esocide si slama; qualcosa si sta muovendo e poco dopo riceviamo un'altro attacco che lisciamo sulla ferrata.
Intorno alle 12:00 riceviamo un'altro attacco e questo è il bottino:
Continuiamo la nostra azione di pesca e finalmente succede quello che stavo aspettando da molti anni: appena affondato il galleggiante mi sono affrettato a ferrare per non fare intrecciare la lenza sulla vegetazione sommersa ma purtroppo non ci sono riuscito e sulla ferrata ho sentito il corpo estraneo; la forza in gioco era tanta e tra quello che tiravo io e la violenza del luccio abbiamo troncato il radice facendola salire in superficie; appena l'ho vista e valutando la trazione che ancora avevo sulla lenza sono stato sicuro che era un luccio grosso e non i rami che opponevano resistenza; ho recuperato con forza il pesce fino a sotto la barca e qui ha iniziato a fare ripartenze violentissime a destra e sotto la barca facendomi salire il cuore fino alla gola!!
Dopo svariate ripartenze e sfrizionate l'ho portato sotto ed ho effettuato la presa opercolare per issarlo a bordo e depositarlo sul materassino..... finalmente il BIG PIKE!!!!


Un luccio fantastico dalla dentatura perfetta e dalla forza incredibile!!!
Abbiamo continuato a pescare fino al tramonto ma senza altri risultati tanto il colpaccio ormai era stato fatto!!!

P.S. Questo è come mi ha ridotto il finale!!!