Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

venerdì 2 ottobre 2015

CarpFishing Settembrino.... anno 2015

Finalmente Settembre è arrivato ed anche le mie due settimane di ferie da dedicare alla mia passione o droga che si voglia chiamare.
Purtroppo la battuta è iniziata davvero male con l'infortunio della mia Luna appena arrivati durante il trasbordo: strappo o distorsione fatto sta che non riesce a muoversi; ho con me dei farmaci già utilizzati precedentemente ma i risultati si hanno dopo molte ore dalla somministrazione.
Nel tardo pomeriggio arriva Alessio ed inizia a piovere: io non ho fatto ancora niente... sono distrutto dallo stato di dolore di Luna.
Poi i primi miglioramenti ed anche io mi rilasso un pochino.
Caliamo le canne a notte ormai inoltrata ed iniziamo l'attesa.
Purtroppo il lago è abbastanza fermo ma riusciamo lo stesso a fare qualche cattura ma di taglia veramente piccola.
I giorni passano veloci e con Alessio facciamo una decina di catture purtroppo di taglia veramente modesta.
Arrivati al venerdì Alessio mi lascia ed arriva Stefano.
Continuo a fare catture ma la taglia continua ad essere quella.
Poi il fine settimana viene a trovarmi Lucio e famiglia e trascorriamo una giornata veramente bella: non sono mancate neanche le catture perché Stefano ha catturato un bel siluro di 20-25 kg che ci ha fatto divertire per una ventina di minuti ed io una carpa.
Il lunedi mattina arriverà Gabriele e staremo insieme per qualche giorno.
Continua la stasi della situazione fino a martedì mattina quando Gabriele riesce a catturare una questa bella regina:
Trascorrono i giorni e per fortuna la taglia delle carpe si fa interessante:
Poi è il turno di Stefano che nel nostro sottoriva va a segno con questa spettacolare regina.... gran combattimento in notturna sul suo micro gommone ed alla fine dentro al guadino: una volta a terra siamo stati colpiti per la stazza in quanto l'avevo stimata a primo acchito intorno ai 24-25 kg poi alla bilancia è risultata di 21,5 kg.... un bestione
Bel pescione... finalmente una big anche per noi.
Arriva il giovedì e Stefano torna a casa lasciandomi per il resto della battuta in solitaria.
Calo di nuovo gli inganni adeguando la strategia per la metà delle canne e continuo l'attesa fino a venerdi pomeriggio quando ho una nuova partenza: salto in barca ed inizio un bel combattimento: questa volta l'avversario è più combattivo e vuole a tutti i costi liberarsi dalla lenza: alla fine finisce nel guadino con immensa soddisfazione da parte mia:
Una bella regina di montagna!!!
Arriva il venerdì sera e la stessa canna parte di nuovo: purtroppo il risultato è molto ma molto modesto.
Ho provato anche qualche esca alternativa: cozza 100% al naturale!!!
Nonostante quanto si possa pensare, le nostre amiche hanno già il cibo che la natura gli offre: questo vermetto (nome scientifico chironomus) era attaccato alla pop up quando ho recuperato la canna:
Nella notte è piovuto ed il terreno non è ben asciutto da indurmi ad andare via e decido di fermarmi un'altra notte... non mi basta mai!!!
Risistemo le canne per l'ultima notte apportando qualche modifica: la parte del lago di fronte a me è piena di lenze e mi concentro nel fiume davanti, almeno ci sono solo io.
Purtroppo anche questa notte passa silenziosa e, appena alzato dalla branda, inizio le procedure di chiusura.
E' a questo punto che il lago decide di salutarmi a modo suo: la canna posizionata a centro canale intorno alle 11 emette dei beep di trazione... non ci posso credere!!! Salto in barca allontanandomi dallo scalino tagliente ed inizio il combattimento attaccato da un forte vento di tramontana: in 3° di retromarcia per ostacolare le fughe del pesce ma alla fine è dentro al guadino!!!!
A questo punto sono appagato, soddisfatto e contento e posso continuare a smontare tutto l'accampamento per tornare a casa....

..... alla prossima avventura....


2 commenti:

elux ha detto...

...che finale!!

Unknown ha detto...

Sei grande lorenzo