Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

martedì 13 luglio 2010

CarpFishing: 3 - 5 Luglio 2010

E' notte fonda quando mettiamo in moto le nostre jeep, precisamente le 2:00.
Stanchi e sfiniti dalla giornata lavorativa io (Giordano) e lui (Alessio) decidiamo di partire ugualmente verso il lago, a metà strada c'è assolutamente bisogno di fare una sosta, che dura pochissimo ma non stiamo qui a spiegare il perchè.
Arrivati al lago rimaniamo sorpresi dalla poca pressione di pesca che troviamo, infatti le postazioni sono quasi tutte libere e allora cosa facciamo dopo 2 ore di sonno, decidiamo di trasbordare in una piazzoletta immersa nel bosco, che due settimane prima ci ha intrigato assai!
Con tre carichi molto blandi, perchè la sicurezza prima di tutto, e il nostro tenderino raggiungiamo la postazione.
Iniziamo a scandagliare cercando gli spot più belli, anche per quel brontolone di gigi o (jj) che ci raggiungerà nel pomeriggio.
Caliamo gli inganni negli spot che abbiamo trovato e montiamo il campo, una volta finiti siamo immersi nella pace e relax più totale.
Alle 5 del pomeriggio più o meno, arriva jj ,cala i suoi inganni e siamo tutti quanti in pesca.
La serata finisce presto perchè non ce la facciamo proprio più e allora tutti in tenda.
Alle 5:00 del mattino mi sveglia il suono più bello che le orecchie di un carpista possano sentire, bbbeeeeeeeeeeeeeeeeeee e via, ferro la canna ma non sento nulla attaccato alla mia lenza, allora inizio a recuperare velocemente fino a quando il filo si blocca.
Improvvisamente una ripartenza del pesce mi fà andare in avanti due passi, Alessio esce subito dalla tenda vista tutta quanta la scena e jj monta subito in barca per la battaglia; quando raggiungiamo il centro lago ci ritroviamo precisamente sopra al pesce, che di venire a galla non ne vuole sapere e intanto dentro di me pensavo: questa volta l'ho fatta grossa,e proprio mente pensavo questo,dall'acqua emerge un siluro!!!!!!!
I sentimenti erano contrastanti, ma alLa fine meglio quello che niente.
Torniamo a riva per le operazioni seguenti alla cattura e alla fine esce fuori 1 mt e venti di pesce siluro.

Torniamo in tenda alle prime ore di luce per dormire un pò di più e vista l'ombra che avevamo quasi tutto il giorno il sonno sarebbe stato piacevolissimo, dico sarebbe perchè dopo due ore l'urlo del segnaltore di Alessio ci sveglia e via, di nuovo tutti fuori, ancora jj in barca, Alessio al combattimento e io a riva con la telecamera per riprendere tutto.
Il pesce se li porta un pò a spasso ma Alessio con grande freddezza dopo un gran bel combattimento riesce a portarlo a guadino.
Io ancora non sapevo stando a riva, ma Alessio alla ferrata aveva stimato un pesce di piccola taglia.
Giunti a riva mi passano il guadino dove giaceva la nostra amica baffona sfinita dal combattimento, e con mia grande gioja aprendo il guadino vedo questa bellissim carpa comune.

Alessio per un pò ha sperato di aggiornare il suo personal best, non è stato così ma non mancherà occasione e spero di esserci quando accadrà visto che c' ero anche l'ultimo suo record.
jj prima di pranzo smonta la sua attrezzatura e a malincuore lascia il posto a THE BIG PIKE, ovverosia Lorenzo che arriva alle 5 di pomeriggio con Luna, il dente avvelenatissimo e tanta voglia di catturare BAFFONE.
Ci prepariamo di nuovo per affrontare le restanti ore di pesca e ricaliamo tutti gli inganni.
Alessio cala negli stessi punti del giorno prima, Lorenzo cerca e trova i suoi spot e io decido di calare due canne con gli inganni a vista su 1 mt e mezzo d'acqua dove preparo un bel banchetto per le nostre amiche carpe.
La notte passa via troppo tranquilla, infatti al mattino non possiamo aggiornare il nostro bottino di pesca.e con grande dispiacere soprattutto per Lori che si è fatto un mazzo tanto per fare un notte a sghizzo,iniziamo a smontare tutto perchè ci aspetta un trasbordo da fare.
Ma prima come tutti i nostri fine settimana di pesca ci viene a fare compagnia per due tre ore un bel temporale, tanto per bagnare un pò tutto e allora LODE!!! e fango ovunque.
Come smette di piovere carichiamo tutto, effettuiamo il trasbordo e ce ne torniamo a casa.
Poteva andare meglio sotto il punto di vista di catture, ma anche questo fine settimana siamo stati benissimo ed è quello che conta, certo qualche pesce in più non guasterebbe!!!!!!
Ma a noi va bene anche così'!!!
Alla prossima avventura.

Giordano (Giordicarp)

1 commento:

elux ha detto...

bel racconto....bhe se c'ero anch'io forse qualche carpettina in più la prendevamo.....a ledgering :-)