Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

mercoledì 28 settembre 2011

CarpFishing: Benvenuto AUTUNNO!!!!

Finalmente ci siamo.... la battuta di benvenuto all'Autunno si sta materializzando....
Partenza giovedi 15 Settembre per Luca Braciola e Pierluigi Fischio e riusciamo ad occupare la postazione che avevamo scelta: gli altri spot erano tutti occupati ed era difficile sbagliare.
La prima notte Luca e Pierluigi riescono a catturare una carpa di circa 10 Kg.
Il venerdi pomeriggio arrivo anche io e finalmente riesco a mettere in pesca le mie canne.
La notte del venerdi su sabato sarà la più proficua di tutta la battuta in quanto avremo ben 4 partenze delle quali 3 andate a buon fine; la prima partenza è stata di questa spettacolare specchi (che risulterà la big della sessione) intorno alle 3 della notte: era scatenata e sembrava indemoniata per quanta forza sprigionava durante il combattimento tanto da intrecciare la lenza di due canne di Luca; alla fine abbiamo avuto la meglio portando a riva questo spettacolo della natura quasi 20 Kg di peso.
Poco dopo un'altra partenza sulle canne di Luca che però si impiglia e rompe la lenza.
Intorno alle 06:30 è la mia canna a partire e dopo un breve combattimento questo è il risultato:
Quasi contemporaneamente è Luca che va a segno con l'ultima delle sue canne rimaste in pesca:
Siamo stra-contenti delle catture ed iniziamo i preparativi per affrontare il nuovo giorno condividendo strategie e spot, proprio come un vero team da gara.....
Purtroppo la giornata passa veloce senza nessuna emozione fino alle 03:30 del sabato notte quando è la canna di Luca che impazzisce; Luca esce in barca e verrà trascinato per più di un'ora in giro per il lago prima di riuscire a guadinare questa spettacolare regina:
Che spettacolo.... due big in due giorni.....
Poco dopo è la canna di Pierluigi a partire e dopo un breve combattimento verrà guadinata una carpa a specchi (quasi una linear) di modestissime dimensioni.
Intorno alle 12:30 è sempre la stessa canna di Luca che parte, ed appena ferrato mi viene ceduta: combattimento in coppia dalla barca e questo è il bottino:
Arriva la sera e Luca e Pierluigi abbandonano lo spot per andare a casa: rimango solo in attesa del lunedi quando arriverà Gigi.
Tutto è a posto per affrontare la notte in solitaria ed ogni dettaglio è stato curato: è previsto un temporale per la notte ma staremo a vedere.
Intorno alle 02:30 il segnalatore visivo di una canna scende e mi precipito sul pod: serie di ferrate a vuoto e poi sbam..... l'innesco colpisce ancora ed il pesce è allamato alla lenza; salto in barca ed inizio il combattimento con questa bella regina..... peccato l'autoscatto:
Sono molto soddisfatto e carico a 1000 tanto da salire in barca e riportare la lenza dove era prima: il temporale intanto si fa sentire ed i tuoni sono ormai vicini tanto che appena terminato di lanciare e rientrato in tenda inizia a diluviare.
La pioggia sulla tenda mi favorisce il sonno e mi addormento fino alle 06:30 quando la stessa canna parte di nuovo: nel frattempo il temporale era passato ed aveva smesso di piovere ed allora salgo in barca ed affronto il ciprinide.
Il risultato è questa bellissima regina...... peccato l'autoscatto anche qui:
Poi tutto tace ed arriva Gigi che si schiera al posto di Luca: è qui che si concentra l'attività delle carpe.
Durante il pomeriggio subiamo un importante calo delle temperature in quanto la perturbazione prevista scarica su di noi molta pioggia ed addirittura una bella nevicata sulla cima delle montagne.
Appena finisce di piovere posizioniamo tutti gli inganni e ci prepariamo per affrontare la fredda notte.
Tutto tace fino alle 05:20 quando la mia canna mi avverte di una mangiata: salto in barca e dopo un breve combattimento porto a materassino questa bella carpa:
Sono contentissimo anche perchè mi sento benissimo ed in piena sicurezza con la mia nuova barca: affrontare i combattimenti in solitaria mi mette a mio agio e non ho alcun problema.
Il riscontro lo trovo alle 7:30 quando un'altra delle mie canne parte: questa volta la mia avversaria era degna di nota ed il peso si faceva sentire in fondo alla lenza; resterò quasi un'ora intento a combattere l'indiavolata carpa ma alla fine lo spettacolo era tra le mie mani..... che potenza:
Fantastico!!!!!!
Con il morale alle stelle abbiamo di nuovo sistemato gli inganni nei punti più strategici del lago aspettando una nuova partenza.
Mercoledi mattina alle ore 04:10 finalmente è Gigi che si fa sentire: combattimento in solitaria anche per lui (purtroppo avevamo le tende molto distanti ed i beep delle partenze non si sentivano) e questo è il bottino:
Siamo molto soddisfatti per le catture ma non è finita: mentre ero in perlustrazione per il lago la mia canna a centro lago parte lentamente: Gigi corre verso il pod ed afferra la canna mentre io a tutta manetta sto andando verso di lui per combattere insieme la nostra avversaria.
La battaglia sarà lunga e difficile ma attenta e prudente: combattere un bel pesce in due ed in pieno giorno è bellissimo e le sensazioni che si traggono sono impareggiabili.
Alla fine questo è stato il bottino.....
Siamo molto contenti e soddisfatti.
Il pomeriggio di mercoledì arriva Fabio e posizioniamo tutti gli inganni in maniera ancor più dettagliata: purtroppo però non avremo nessuna partenza e tutto filerà fin troppo liscio.
Giovedi pomeriggio arriva anche Lucio e tornerà anche Luca ed il gruppo sarà al completo.
La notte passa veloce ma senza nessun movimento fino alle 7:00 quando la canna a centro lago parte: Lucio si precipita verso il pod ed io verso la barca ed iniziamo il combattimento.
Per fortuna Lucio non ha perso un colpo e non lascia speranza al tosto ciprinide che si arrende dopo 15 minuti di combattimento: una bella regina dalla forma perfetta:
Come solito pesiamo il pesce e lo fotografiamo prima del rilascio, poi rilanciamo la canna ed andiamo di nuovo in branda... la nebbia favoriva il riposo.
Lucio coricandoci ha detto che con quel tempo avremmo avuto un'altra partenza e così è stato: alle 08:30 una'altra canna parte violentemente; Lucio mi brucia sul risveglio ed arriva al pod prima di me e ferra: saliamo in barca e mi da la canna.... è il mio turno; il combattimento sarà infuocato e delicato ma alla fine abbiamo vinto noi..... una bellissima regina:
Che spettacolo!!!!!! Siamo tutti contenti e stra-felici!!!!!
Riposizioniamo la canna con le stesse esche ed alle 12:30, quando le penne alla norcina erano pronte, è il turno di Fabio a combattere l'ennesima partenza sulla stessa canna: per fortuna Fabione non ha dimenticato come si pesca una big ed insieme riusciamo a guadinare questa fantastica regina:
...... il team è veramente soddisfatto e la gioia si legge su tutte le nostre facce.....
Non avremo più catture fino al sabato pomeriggio quando abbandoneremo il campo per tornare a casa.
Una bella battuta di pesca all'insegna delle belle carpe, del buon mangiare e soprattutto dello stare bene insieme a pesca e nella vita.

...... alla prossima avventura ......

1 commento:

gigi ha detto...

fly out è per sempre!!!!!