Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 2 novembre 2009

Carpfishing: 24-25-26 Ottobre

Le carpe dopo la tempesta.

Ebbene si,venerdi 24 nonostante le condizioni meteo che al momento della partenza avrebbero intimorito chiunque, il trio Alessio Lorenzo e Giordano partone per un fine settimana di pesca.
Al momento dell’arrivo ad attenderci c’erano solamente pioggia e fango, che ci hanno accompagnato in questa battuta per altre 24 ore senza tregua. Il posto è sempre quello, quello che quest’anno ci ha regalato molte soddisfazioni.
Iniziamo a preparare il campo senza battere ciglio e poi caliamo gli inganni a quasi notte ormai.
La prima notte passa tranquilla, pioggia a parte, i nostri segnalatori non danno segno di vita.
La mattina del 25 ci svegliamo sotto la pioggia incessante, alle tre del pomeriggio il maltempo ci concede una tregua e decidiamo di calare gli inganni con più accuratezza visto che il giorno prima non era stato possibile.
La pioggia ci lascia e al tramonto il cielo mostra i primi segnali di un miglioramento che sarà costante fino alla fine della nostra sessione.
A mezzanotte appena entrati in tenda, l’urlo del segnalatore della canna di Alessio con boile green, ci fa balzare fuori e ci regala una bella comune di 13 kg


e proprio mentre Alessio riposiziona la canna sul pod arriva il turno di Lorenzo che ci regala un'altra bella comune di 11 kg.

Torniamo in tenda felici e contenti, con il morale alle stelle dopo una prima fase di sconforto a causa del meteo e per le voci che ci erano giunte da nostri amici pescatori, che davano il lago in un momento di staticità quasi totale. Alle 5 e 45 sul far giorno, ci sveglia il (dolce) suono del segnalatore, è il turno di Giordano, che ottiene il suo nuovo record (che spera di riaggiornare a breve) con un'altra bella comune di 11,5 kg.
Torniamo in tenda e alle 11 e 30 ci svegliamo in compagnia di una bellissima giornata che non ci regala altri pesci, ma che ci consente di asciugare l’attrezzatura e smontare il campo con molta tranquillità.

Gran bel fine settimana, senza grandi prede ma visto l’inizio di questa avventura siamo tutti molto soddisfatti.

A presto,molto presto .......!!!!.

2 commenti:

elux ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gigi ha detto...

forsa e coraggio e sopratutto amore per la nostra passione..bravi ragazzi veramente congratulazioni non è da tutti affrontare una pescata del genere con quelle condizioni avverse..ma siete stati ripagati e questo è veramente MERITATO!!!