Benvenuto

Questo è il nostro Diario di Pesca.
Qui vengono postate, divise per categorie, tutte le nostre uscite. Sono presenti anche sezioni per notizie, tecnica, regolamenti e sessioni di pesca precedenti la nascita del blog (2006).
_____________________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________________________

Sezioni

_____________________________________________________________________________________________________

domenica 21 luglio 2013

Carpfishing; 7-13 Luglio 2013

Finalmente la tanto attesa settimana di ferie è arrivata ed insieme ad Alessio e Giordano decidiamo di fare una battuta di pesca in un bellissimo lago naturale del Nord Italia.
Ci siamo incontrati alle 01:00 di sabato sera per stare sul posto intorno alle sette del mattino: viaggio mooooolto lungo ed impegnativo con macchine cariche e pesanti; Alessio e Giordano su una macchina ed io nell'altra da solo, però è andato tutto bene.
Arrivati al lago troviamo Claudio che ci aspetta e, dopo una ricca colazione, ci accompagna su una postazione da dove trasborderemo lo spot di pesca.
Appena arrivati scarichiamo le attrezzature e predisponiamo il campo prima di uscire in barca a studiare gli hot spot che ci offre la postazione.
Finalmente arriva la sera e le canne sono posizionate in modo corretto.
 
Con il buio arriva anche il temporale con pioggia e ci fa ben sperare....
Durante la notte abbiamo la prima partenza che però perdiamo.
All'alba una nuova partenza sulla canna di Alessio nel mezzo del lago, che, dopo usciti in barca, recuperiamo e guadianiamo:

Ricaliamo la canna e continuiamo l'attesa per tutto il giorno.
Intorno alle 20 del lunedi abbiamo di nuovo pioggia: mentre Alessio e Giordano erano fuori per fare la spesa, la canna di Giordano parte; salgo in barca e dopo varie peripezie per uscire dalle cannucciole sono sul pesce a circa 450 metri sulla sinistra; è stato un bel combattimento dal momento che la carpa si era rifugiata in mezzo alle cannucciole e dopo aver fatto un po di slalom per inseguirla sono riuscito a guadinarla; rientro a terra mentre gli altri stavano tornando ed abbiamo condiviso la gioia della cattura:

Ricaliamo la canna e durante la notte una nuova partenza: è il turno di Giordano che si occupa della cattura sempre sulla canna di destra a 500 metri:


Purtroppo le catture finiscono qua dal momento che siamo stati assaliti da un forte fronte di alta pressione con sole e temperature alte con acqua a 30 gradi e pesce totalmente fermo.
A metà settimana abbiamo cambiato postazione dirigendoci dalla parte opposta del lago dove c'è più profondità ed acqua più fresca, ma non ha giovato ed il semi cappotto è continuato.

La sfida con le enormi specchi di questo lago naturale è rinviato: le perturbazioni non sono arrivate ed il periodo non è proprio di quelli migliori.

..... un ringraziamento particolare va a Claudio, un grande Amico e un gran pescatore, senza di lui sarebbe stato molto più difficile....

Nessun commento: